LO SCRITTORE ONOFRI: “IMPENSABILE SENZA LA VITERBESE!”

All’incirca sulla stessa lunghezza d’onda delle voci più rappresentative dell’ambiente, anche Massimo Onofri, scrittore di fama internazionale, ma anche assiduo tifoso gialloblu, sempre presente sugli spalti del Rocchi.

“Un campionato senza Viterbese è come Alghero senza mare! Tanto per riferirmi alla mia “seconda patria” sarda, che vivo intensamente come la passione che mi unisce alla Viterbese e a quella bandiera gialloblu che ho sventolato fin da bambino.

Non posso sapere come stiano davvero le cose, però credo che un imprenditore attento e competente come Camilli, per aver avuto una reazione così determinata, abbia subito qualcosa di molto particolare. La mia speranza è che, in qualche modo, tutto si ricomponga, perché non posso neanche immaginare una realtà diversa da quella dello stadio della Palazzina da cui tifare per la Viterbese!”.

error: Content is protected !!