CAMILLI : “MAI CHIESTO NULLA ALLE ISTITUZIONI!”

Non poteva che essere entusiastica la reazione dell’ambiente alla decisione della Lega. Anche se ufficialmente non c’è niente di più di un rinvio di partite, tutti sono convinti che sia un presupposto per quel cambio di girone per il quale il patron Camilli ha dato battaglia per una settimana.
Ha accolto la notizia con evidente soddisfazione, sottolinando di aver fatto tutto da solo, senza chiedere alcun aiuto alle istituzioni.
“Mai chiesto nulla al Comune di Viterbo in questa circostanza. Pensi, piuttosto, a costruire il campo del Pilastro”.

error: Content is protected !!