Karting. Stenshorne, titolo 60 Mini, Coluccio X30 Senior, Ferrari Rok Junior, Chiappini OK-Junior .

La prima serie di finali a Ugento ha già assegnato i primi titoli nel Campionato Italiano ACI Karting, che sulla Pista Salentina sta vedendo la conclusione del Tricolore per le categorie 60 Mini, OK-Junior, Rok Junior, Iame X30 Junior e Senior. Bisognerà attendere comunque Gara2 del pomeriggio, non solo per rendere ufficiali i titoli italiani, ma anche per la definizione di alcune classifiche ancora molto incerte che solamente l’ultima finale della giornata potrà risolvere. 

Nella gara più attesa della giornata, la 60 Mini, la prima finale ha visto una gran lotta fra Andrea Kimi Antonelli (Energy-Tm), scattato dalla pole position, il norvegese Martinius Stenshorne (Parolin-Tm) e il belga Ean Eyckman (Parolin-Tm). A prendere il sopravvento è stato Stenshorne, che dopo alcuni scambi di posizione con Antonelli, è riuscito a chiudere in prima posizione con un buon vantaggio, mentre Antonelli e Eyckmans in chiusura di gara sono entrati in contatto. La classifica alle spalle di Stenshorne è cambiata, per una penalizzazione di 5 secondi ad Antonelli (manovra scorretta) che era arrivato secondo e 5 secondi a Eyckmans (musetto sganciato) che era arrivato terzo. Dopo il vincitore Stenshorne il secondo posto è così andato a Flavio Olivieri (Energy-Tm) e il terzo a Alex Powell (Energy-Tm). Antonelli è stato retrocesso al settimo posto, Eyckmans al nono. Il titolo lo ha guadagnato Martinius Stenshorne.

Nella Iame X30 Senior, il successo è andato a Aleksander Bardas (Top Kart-Iame), ma Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) con il terzo posto ottenuto in rimonta ha potuto guadagnare i punti necessari per assicurarsi il titolo Tricolore della categoria. La seconda posizione sul podio è riuscita ad ottenerla Danny Carenini (CRG-Iame). Costretto al ritiro Francesco Pagano (KR-Iame) per la rottura della catena.

Sub-judice invece per un appello la Iame X30 Junior, che aveva visto la vittoria di Francesco Pulito (Top Kart-Iame) sul leader di classifica Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame). Qui terzo si è piazzato Leonardo Fornaroli (KR-Iame). Pulito sarebbe stato escluso per un’irregolarità tecnica, ma il suo ricorso in appello congela la classifica di gara e di conseguenza la classifica di Campionato.  

Nella Rok Junior è riuscito ad imporsi l’italo-americano Ugo Ugochuku (Tony Kart-Vortex), davanti a Raffaele Gulizia  (Tony Kart-Vortex) e Paolo Ferrari (Parolin-Vortex), che con il terzo posto vince il titolo nella categoria.

Titolo assegnato anche a Tommaso Chiappini nella OK-Junior, vincitore di gara1 a Ugento davanti a Daniel Palermo che aveva tentato un attacco all’ultimo giro sul compagno di squadra. Terzo si è piazzato Carlo Calce. Tutti su Formula K-Tm.

error: Content is protected !!