EDICOLA OGGI …

VITERBO – La Viterbese fa il tifo per … l’Entella! Ormai, infatti, è chiaro che le sorti della società gialloblu sono legate a filo doppio con quelle della formazione ligure, a prescindere dagli altri possibili verdetti. Se l’Entella si riprenderà il suo posto in serie B, infatti, la Viterbese salirà al nord, nel girone settentrionale, proprio in sostituzione dell’undici biancoceleste. La “benedizione” della lega Pro è arrivata ieri, con il comunicato in cui di decide “di sospendere, fino a data da determinarsi, le gare della società VITERBESE CASTRENSE”. Ciò proprio in considerazione del fatto che – come riportato nel presupposto del comunicato – i provvedimenti adottati dal CONI per la società ligure potrebbero modificare la composizione del girone A. E’ eloquente, infatti, un altro passaggio del comunicato, in cui recita che “la società che potrebbe subire variazione di collocamento all’interno di detto Girone, nel rispetto del criterio oggettivo della latitudine, adottato per la composizione dei gironi, è la VITERBESE CASTRENSE”.

Insomma, sembrerebbe quasi fatta, visto che la posizione dell’Entella dovrebbe essere solida, nonostante l’ultimo colpo di scena, quello del ricordo della Lega B.

L’ottimismo palesato nei giorni scorsi dal patron Camilli, quindi, sembra avere un presupposto oggettivo, da verificare, chiaramente, con dati oggettivi attesi nei prossimi giorni, mentre la Viterbese continuerà a prepararsi, come se dovesse esordire domenica prossima.

error: Content is protected !!