PER I VITERBESI SENZA CALCIO C’E’ IL CICLISMO IRIDATO IN TV

La kermesse iridata sarà di scena in Austria. Il ct Davide Cassani punterà forte su Vincenzo Nibali, anche se ci sono incognite sulla sua condizione fisica. Il secondo scudiero sarà Fabio Aru, che fin qui ha vissuto una stagione deludente. A supporto del capitano e di colui che possiamo definire vice-capitano, avremo gregari d’eccezione come Dario Cataldo, Franco Pellizzotti, Damiano Caruso e Gianluca Brambilla. Nella lista dei convocati anche Giovanni Visconti, Alessandro De Marchi, Davide Villella, Domenico Pozzovivo e Davide Formolo. Infine, Gianni Moscon, un possibile outsider qualora non dovessero essere in forma i due big.  

 

Il Campionato mondiale di ciclismo su strada sarà trasmesso interamente sulla Rai. La visione sarà in chiaro su Rai Sport per tutte le gare in programma, fatta eccezione per la prova in linea degli uomini Élite di domenica 30 settembre 2018. Si inizierà fin dal mattino alle ore 10.00 su Rai Sport, ma poi si passerà su Rai 3 dalle ore 15.30 fino alla conclusione. Come già riportato in precedenza, i corridori professionisti saranno chiamati a percorrere 258,5 Km, con un dislivello complessivo di 4.670 metri.

A caratterizzare la gara sarà il circuito Olympia, da percorrere più volte prima di giungere al traguardo. A renderlo impegnativo sarà la salita di Igls, che misurerà 7,9 Km, con pendenze medie al 5,7%. In alcuni tratti si andrà al 10%. Al giro conclusivo, per rendere ancor più dura la corsa, verrà affrontata anche la salita di Gramartboden, che misurerà appena 2,8 Km, ma con pendenze medie all’11,5%. Un tratto sarà addirittura al 28%. Insomma, ci sarà da faticare parecchio se si vorrà conquistare la medaglia d’oro e la maglia iridata, che potrà poi essere indossata per tutta una stagione.  

error: Content is protected !!