MONZA-VITERBESE SARA’ ARBITRATA DALL’ABRUZZESE PATERNA

MONZA-VITERBESE:  ARBITRO Daniele Paterna di Teramo ASSISTENTI: Tribelli e Badoer LE ALTRE DIREZIONI ARBITRALI AREZZO vs LIVORNO: Simone Sozza di Seregno (Mokhtar-Lombardo) ARZACHENA vs GAVORRANO: Daniele Rutella di Enna (Fraggetta-Lalomia) PIACENZA vs PONTEDERA: Davide Curti di Milano (Lombardi-Bertelli) CUNEO vs PRO PIACENZA: Nicolò Marini di Trieste (Cavallina-Carrelli) PISA vs LUCCHESE: Alessandro Prontera di Bologna (Michieli-Sartori) PISTOIESE vs GIANA ERMINIO: Davide Miele di Torino (Dicosta-Perrelli) PRATO vs ALESSANDRIA: Eduart Pashuku di Albano Laziale (Madonia-Buonocore) ROBUR SIENA vs OLBIA: Luca Massimi di Termoli (Vono-Guddo)

Leggi il seguito

L’AVVERSARIO DI COPPA. IL COSENZA IMPATTA CONTRO LA REGGINA

NEL POSTICIPO-TV COSENTINI SUL PARI: 1-1 Marcatori: 44′ Bruccini (rig.), 64 Hadziosmanovic COSENZA CALCIO (3-5-2):  Saracco, Corsi, Idda, Palmiero, Mungo (69′ Tutino), Ramos (55′ D’Orazio), Perez (69′ Baclet), Trovato (61′ Calamai), Bruccini, D’Orazio, Dermaku, Camigliano (45′ Pascali) Panchina: Zommers, Pasqualoni,Okereke, Boniotti, Baclet, Calamai, Tutino, Pascali, D’Orazio, Braglia Allenatore: Piero Braglia URBS REGGINA 1914 (3-5-2): Cucchietti, Pasqualoni, Ferrani, Laeza, Fortunato (58′ Marino), Tulissi (73′ Samb), Bianchimano, Provenzano, Armeno (88′ Gatti),  Hadziosmanovic, Castiglia Panchina:  Licastro, Gatti, Turrin, Auriletto, Marino, Giuffrida, Arras, Sparacello, Franchi, Condemi, Mezavila, Samb Allenatore: Agenore Maurizi Arbitro: Signor…

Leggi il seguito

NUOTO. VITERBESE MEDAGLIATI A PONTINIA

Il Campionato Regionale di Nuoto Agonistico e Promozionale si è svolto a Pontinia, organizzato dalla FISDIR in collaborazione con l’ASD Aquaria. A questa prima competizione di stagione la Vitersport Libertas ha partecipato con gli atleti Apperti Luca, Antonio Carosi, Emanuela Marchini, Matteo Roncoloni, Benedetta Verdecchia, accompagnati dall’istruttrice prof. Evelina Bastianini. Una bella affermazione per il gruppo: nella categoria agonistici/C21 prime in tutte le prove effettuate Emanuela e Benedetta, un oro, un argento e un bronzo per Antonio; a medaglia anche…

Leggi il seguito

MONTEROSI. ALTRA SCONFITTA, UN CAMPANELLO D’ALLARME!

Nel girone di ritorno solo Anzio e Tortolì hanno fatto peggio del Monterosi, che non vince da cinque gare. Fuori casa la squadra viterbese ha raccolto appena tre pareggi nelle ultime otto disputate. Una classifica che ora comincia a far suonare un campanello d’allarme.    “La cosa più importante – dice il tecnico Savini – ora è rimanere sereni ed isolarsi, non pensare alla classifica. Fare partita per partita con la voglia di tirarsi fuori da questa situazione senza farsi prendere dal panico. Gli…

Leggi il seguito

PILLOLA DEL LUNEDI’ (per cominciare la settimana con un sorriso…)

IO: Signor Rossi, buongiorno, mi è arrivato il vostro tabellino via WA, volevo chiedere solo un paio di cose al volo. DIRIGENTE: Mi dica IO: Nella foto che ha fatto non si vedono nè la formazione ospite e nemmeno le sostituzioni. Ho solo la squadra di casa. D: Ehhhhhhh….quante cose….. eh mica sono un fotografo…..adesso dove devo andare a cercare la formazione ospite? Se ne sono andati a casa….. IO: Va bene, rimedio io. Senta, un’altra cosa. Per quanto riguarda…

Leggi il seguito

AMARCORD. LA TUSCIA, PROVINCIA DI CALCIO

Barbarano  Romano,  ridente  paesino  che  sta  disteso  –  come avrebbe  cantato  Josè  Feliciano  –  nella  Tuscia  confinante  con Roma. La tranquillità regna a queste latitudini ed anche il calcio si è sempre vissuto senza stress e con un certo distacco. Recentemente,  però,  si  è  vissuto  un  momento  di  grande intensità,   con  il  primo  campionato  vinto,   con  l’ascesa  al campionato di seconda categoria. Per la prima volta. Dopo una prima fase di studio – alla decima giornata – arriva lo scontro…

Leggi il seguito

AMARCORD. IL CALCIO DELLA TUSCIA: IL MARTA

Una delle sponde più note del Lago di Bolsena, dove storia e leggenda  si  mescolano  tra  di  loro,  insieme  ai  sapori  del coregone, del “lattarino”, della tradizionale “sbroscia”, la minestra dei pescatori con il brodo di tinca. Il tutto annaffiato dal dolce vino, la “Cannaiola”. Su  quella  riva  del  lago  di  Bolsena  il  calcio  ha  avuto  tante impennate d’orgoglio. La “cattedrale”, la centrale operativa, era presso un ristorante sul lungolago, dove Otello Poleggi, il titolare di quella attività, mostrò tutta…

Leggi il seguito

AMARCORD. GLI APPROCCI GIORNALISTICI NEL CALCIO DEGLI ANNI ’70

Il calcio degli anni settanta è anche la storia di ragazzi – poco più che sedicenni –  che si avvicinavano timidamente all’attività giornalistica in un capoluogo di provincia non certo brillantissimo per iniziative e trampolini di lancio, in quel panorama di inizi anni ’70 che offriva davvero poche possibilità. Non c’erano ancora  le tv e le radio locali, tantomeno i siti internet. Pochissimi i quotidiani. Uno di questi era Il Tempo, fondato da Renato Angiolillo, un “monumento dell’informazione”. Così appariva…

Leggi il seguito

AMARCORD. CAPELLO A VITERBO, MA ANCHE ZOFF E GRAZIANI…

Già, perché non sarebbe stato facile pronosticare che quel giovane  allenatore  del  Milan,  che  intervistammo  per TeleViterbo tanti anni prima, sarebbe poi stato lo stesso a cui far domande come responsabile della Roma, che aveva portato allo scudetto. Quella stessa Roma che vinse il precedente scudetto, guidata dal “Barone” Liedholm, proprio nello stesso anno in cui Capello  stava  seduto  accanto  a  noi,  davanti  alla  telecamera della trasmissione dedicata al torneo Grossi-Morera. Stavamo a Bagnaia, all’albergo “da Biscetti”, dove il Milan…

Leggi il seguito

AMARCORD. GLI ANNI NOVANTA IN GIALLOBLU

E’  sicuramente uno dei decenni più interessanti per il calcio della città dei Papi. Un lasso di tempo in cui la gente si diverte molto seguendo le sorti dei “Leoni”. Un decennio “ricco”, caratterizzato da ben due promozioni, quelle di  squadre legate inevitabilmente alle caratteristiche vulcaniche di due presidenti come Deodati e Gaucci. Di baffi – ormai – se ne vedono sempre meno. Diventano quasi una eccezione, come quella dell’allenatore Paolo Berrettini, che da quel caratteristico “segno particolare” non si…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!