AMARCORD. LA PAGINA DEL CORRIERE DELL’UMBRIA DEDICATA AL CALCIO DI UNA VOLTA

Il libro, chiaramente, non racconta solo di calciatori con i baffi, così come non racconta unicamente di personaggi viterbesi. I baffi sono soltanto un punto di partenza, dagli anni settanta, quando erano molti – ed alcuni anche molto bravi – a mostrare quel particolare sul volto. Dalla narrazione degli eventi gialloblu, in più di quaranta anni in cui l’autore del libro li ha seguiti, emergono pure intrecci con il resto dell’Italia, Umbria compresa. Anzi, il contatto tra la Tuscia e…

Leggi il seguito

OGGI A CIVITA CASTELLANA, IL GIORNO DEL MEMORIAL “TONINO GASPERINI”

A Civita Castellana si svolgerà la settima edizione del Memorial “Tonino Gasperini”, per ricordare l’ex calciatore e preparatore dei portieri morto sul campo di calcio mentre allenava i suoi ragazzi. L’evento, organizzato dal fratello Vincenzo, è un momento d’incontro per amici e conoscenti, per ricordare Tonino senza tristezza, ma con la gioia che la sua commemorazione annuale trasmette in tutti. Si comincerà, alle ore 17, con la messa celebrata nella chiesa di San Giuseppe operaio, a seguire la classica sfida…

Leggi il seguito

CALCIO E COMUNICAZIONE: LE DINAMICHE DI TANTO TEMPO FA

Le regole sono sempre le stesse, valgono per ogni generazione, ma se non si sogna qualcosa non servono a niente! (Un calciatore bravo e intelligente di una volta) La comunicazione sportiva di una volta era anche la storia di ragazzi che si avvicinavano timidamente all’attività giornalistica in un capoluogo di provincia non certo brillantissimo per iniziative e trampolini di lancio, in quel panorama di inizi anni ’70 che offriva davvero poche possibilità. Non c’erano ancora  le tv e le radio locali,…

Leggi il seguito

AMARCORD. SCOPRIRE IL GUERINO DI BRERA, QUANDO IL GIORNALISMO ERA UN’ARTE

Scoprii nel 1973 il Guerin Sportivo di Gianni Brera. A Viterbo, in quel periodo non lo conosceva nessuno. O pochissimi. Lo scoprii quasi per caso, a Perugia, in occasione della visita per il servizio militare, un altro di quei momenti scomparsi dalla vita dei giovani, probabilmente togliendo loro qualcosa nell’acquisizione di una vita sana. Per tanti ragazzi viterbesi i tre giorni trascorsi a Perugia, con le visite  mediche  e  i  test  alla  Caserma Fortebraccio,  erano  un modo per “uscire di casa”,…

Leggi il seguito

AMARCORD. “LO SPORTIVO”, LA COMUNICAZIONE, I CAMPI DI PROVINCIA…

Lo Sportivo nacque così, anche un po’ per caso. Nello studio pubblicitario del compianto Carlo Cardoni, che si mostrò subito solidale con la nostra iniziativa, supportata dalla verve di Giancarlo Camilli. Riuscimmo a coinvolgere in questa iniziativa Gigi Torquati, Giampiero Buffetti e, soprattutto, Pompeo Mascagna, con il quale era nato un rapporto di grande stima dall’esperienza a Radio Cassia Cimina, di cui lui era stato il promotore. Accettò di buon grado di fare l’amministratore e di occuparsi della creazione della…

Leggi il seguito

UN ALTRO PIONIERE DEL GIORNALISMO SE NE E’ ANDATO

Gianfranco Fapperdue, è stato il direttore dei miei inizi a TeleViterbo, nel 1977, anche se la sua grande passione era l’ANSA, che lo assorbiva totalmente e ne condizionava ogni momento, tanta era la dedizione e la voglia di arrivare sempre primo sulla notizia da dettare al telefono. Poi le nostre strade si sono divise, ma lui è sempre rimasto uno dei pochi gentili, rispettosi, privi di invidia. IL PENSIERO DEL SINDACO ARENA “Lo conoscevo da sempre Gianfranco Faperdue. Un uomo…

Leggi il seguito

PER I VITERBESI SENZA CALCIO C’E’ IL CICLISMO IRIDATO IN TV

La kermesse iridata sarà di scena in Austria. Il ct Davide Cassani punterà forte su Vincenzo Nibali, anche se ci sono incognite sulla sua condizione fisica. Il secondo scudiero sarà Fabio Aru, che fin qui ha vissuto una stagione deludente. A supporto del capitano e di colui che possiamo definire vice-capitano, avremo gregari d’eccezione come Dario Cataldo, Franco Pellizzotti, Damiano Caruso e Gianluca Brambilla. Nella lista dei convocati anche Giovanni Visconti, Alessandro De Marchi, Davide Villella, Domenico Pozzovivo e Davide Formolo. Infine,…

Leggi il seguito

La nuova ambulanza dei Cavalieri del Soccordo

Si è tenuta nella chiesa di Sant’Amanzio a Vitorchiano la cerimonia di inaugurazione della nuova ambulanza dei Cavalieri del Soccorso. L’evento, reso possibile grazie alla generosità della popolazione oltre che dall’instancabile attività di assistenza dell’associazione, ha visto la partecipazione dell’amministrazione comunale, della Banca di Viterbo e di numerose associazioni di volontariato. “Un’arcobaleno di solidarietà e di amore !”. Così è stato definito da Ivana Tamburini, Presidente dei Cavalieri del Soccorso Città di Vitorchiano, il mix dei colori delle divise delle…

Leggi il seguito

AMARCORD. LIVIO TRAPE’, L’AIRONE DI MONTEFIASCONE

Livio Trapè, l’Airone di Montefiascone. Chi, come noi, non ha avuto il piacere di vederlo dal vivo – alle Olimpiadi del 1960 – ha avuto, però, l’onore di premiarlo. Nel 2007, quando Trapè fu tra gli ospiti d’onore della manifestazione dedicata a tanti assi della Tuscia del passato. Proprio a San Martino al Cimino, nel suggestivo Palazzo Doria Pamphili. In lui ancora tanta voglia di raccontare quel ciclismo quasi  pionieristico e di trasmettere ai più giovani la filosofia e gli…

Leggi il seguito

PREMIATO CLAUDIO DI MARCO AL “VITO CECCANI”

A Castiglione in Teverina, nella suggestiva location del MUVIS, il museo del vino, nell’ambito del PREMIO VITO CECCANI, è stato premiato, come scrittore 2018, Claudio Di Marco, che ha ricevuto l’ambìto riconoscimento dalle mani del presidente dell’associazione Nevino Barbanera. Il premio è giunto in una stagione in cui è stato dato alle stampe “Tutti in campo!”,  il quinto libro di Di Marco, strettamente correlato a quelli degli anni precedenti, imperniati sulla narrazione di personaggi dello sport che si intreccia con…

Leggi il seguito

AMARCORD. LA STORIA DI GAUCCI IN GIALLOBLU

DAL LIBRO “QUANDO I CALCIATORI AVEVANO I BAFFI” Di “Big Luciano” si è detto e scritto tanto. Mel bene e nel male. Spesso a ragione, ma talvolta anche no. Alla fine sono sempre gli annali che parlano e la sua Viterbese è stata più che vicina ad arrivare alla serie B, con quel rigore sbagliato da Turchi nei playoff contro l’Ascoli che ancora grida vendetta, dietro a cui hanno soffiato anche gli spifferi di dubbi inquietanti. Rimane la sua disponibilità…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!