L’EVOLUZIONE DEL CALCIO GIOVANILE, PARTENDO DAGLI ORATORI

L’elemento particolare del nuovo libro di C. Di Marco è l’ampio segmento iniziale, di quasi novanta pagine, in cui vengono raccontate generazioni e generazioni di giovani, dagli oratori degli anni sessanta, agli ultimi fortunati che hanno avuto l’opportunità di arrivare fino alla serie A,  partendo dalla Tuscia. E’ il quinto libro del giornalista sportivo, che inizierà la serie delle presentazioni con quella ufficiale di venerdì prossimo, a Viterbo, presso la Sala Brugiotti della Fondazione Carivit. Prevista la presenza di molti…

Leggi il seguito

TRA UNA SETTIMANA LA PRESENTAZIONE UFFICIALE … IN CAMPO!

Significative presenze gialloblu sono date per presenti in occasione della presentazione ufficiale del nuovo libro di C. Di Marco, che si svolgerà venerdì prossimo nella Sala Brugiotti della Fondazione Carivit a Viterbe. L’elemento nuovo di questo libro – diviso in due parti, la seconda delle quali di stretta attualità, legata alle vicende della Viterbese in serie C – è l’ampio segmento iniziale, che si propaga per quasi novanta pagine, attraversando generazioni e generazioni di giovani, dai ragazzini degli oratori degli…

Leggi il seguito

CALCIO GIOVANILE DEI TEMPI D’ORO…

Ci ha pensato direttamente Alfonso Talotta a togliere alcuni dei veli che l’organizzazione della presentazione del nuovo libro di C. Di Marco, avrebbe voluto serbare ancora per un pò. Talotta ha ispirato una parte del libro riservata al calcio giovanile e organizzato una “carrambata” di tutta la mangifica squadra allevi del Pianoscarano che raggiunse, esattamente 35 anni fa, un traguardo eccezionale e forgiò una buona parte di quella generazione di giovani calciatori. Nonostante “l’intrapredenza” di Talotta, però, saranno tantissimi gli…

Leggi il seguito

MOLTI PROTAGONISTI DELLO SPORT, PRESENTE E PASSATO, ALLE SERATE “IN CAMPO!”

Il 22 giugno nella “prima” assoluta e il 25 “by night” nella rassegna Caffeina, dove a parlare del nuovo libro interverranno giocatori, tecnici e dirigenti dello sport attuale e di quello che si fa ancora oggi ricordare con piacere. “Viterbo è una città strana per certi versi – oltre che meravigliosa per altri – e può capitare di perdersi di vista, pur abitando sullo stesso territorio, di non rivedere per tanti anni delle persone. A me è successo con la…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!