RADIO “A”. DINO PEZZOTTI, FOSFORO IN CAMPO

Il decennio parte con la stagione 80/81, con un altro campionato in serie D,  con Rosati allenatore, con diversi giovani inseriti nella rosa e qualche esperto che avrebbe dovuto “esplodere”, se la società avesse mantenuto le promesse. Sembrano ormai lontani gli anni della serie C, anche se gli sportivi gialloblu un pensierino ce lo fanno sempre, soprattutto quelli seduti sulla vecchia tribuna Prato Giardino, abbattuta poi nel 2007 e mai più ricostruita, lasciando un grande vuoto in chi l’aveva “vissuta”….

Leggi il seguito

RADIO AMARCORD. LEO MENICHINI, GIOCO’ IN PROMOZIONE DOPO UNA CARRIERA IN SERIE A

FU UNA VINCENTE INVENZIONE DELLA VITERBESE DI PROMOZIONE. MENICHINI ARRIVAVA DA UNA LUNGA CARRIERA IN SERIE A. A VITERBO SI REINVENTO’ CENTROMEDIANO DAVANTI ALLA DIFESA E CONTRIBUI’ ALLA VITTORIA DEL CAMPIONATO. QUANDO, NELLA SECONDA PARTE DEL CAMPIONATO, GLI AVVERSARI GLI PRESERO UN PO’ LE MISURE, LUI FU BRAVISSIMO A FAR SGANCIARE MANFRA. PER ASCOLTARE L’INTERVISTA ORIGINALE DELL’EPOCA, CLICCARE QUI SOTTO:  

Leggi il seguito

RADIO AMARCORD. A CENTROCAMPO IL “MOTORE” DI GAY

UN VERO MOTORE PER UNA SQUADRA DI SERIE D. LO FECE, PER LA VERITA’, ANCHE A CIVITA CASTELLANA, MA INDUBBIAMENTE “SEBA” GAY HA AVUTO UN IMPATTO PIU’ IMPORTANTE IN GIALLOBLU, UN GIOCATORE POI TORNATO DEFINITIVAMENTE NELLA SUA ARGENTINA. PER ASCOLTARE L’INTERVISTA ORIGINALE – DEL 2012 – L’EX CENTROCAMPISTA GIALLOBLU CLICCARE QUI SOTTO:   

Leggi il seguito

RADIO “A”. IVO CICCOZZI, UN “TOTEM” DELLA DIFESA A UOMO

DICE UN NOSTRO ASSIDUO LETTORE, DI IVO CICCOZZI, UNO DEI PIU’ BRAVI GIOCATORI DEL PASSATO, QUANDO LA DIFESA A UOMO “MORDEVA” SUGLI STINCHI DEGLI ATTACCANTI: “Grandissimo, giocatore della Viterbese degli anni 70, IVO CICCOZZI, per noi tutti “SCHIOPPETTONE”. Insieme a CAMPANI costituì la coppia di terzini piu’ forti che – forse – la Viterbese abbia mai avuto. Si pensi che nell’anno della promozione in serie C, ad una giornata dal termine del girone di andata, la squadra gia’ saldamente in…

Leggi il seguito

“RADIO AMARCORD”. IL MOTO PERPETUO DI DAVIDE BAIOCCO

Cresciuto nelle giovanili del Gubbio, debutta in prima squadra nel Campionato Nazionale Dilettanti 1993-1994. Passato al Perugia, viene aggregato alla Primavera dei Grifoni, con cui esordisce in Serie B nella stagione 1995-1996 conclusa con la promozione in Serie A. Nelle annate successive viene ceduto in prestito in Serie C, al Fano e al Siena. Rientrato al Perugia, debutta in Serie A il 4 ottobre 1998 sul campo dell’Inter, prima di essere nuovamente girato in prestito alla Viterbese, in Serie C1. Con la formazione laziale (di proprietà della famiglia Gaucci, come il Perugia) disputa due stagioni, giocando…

Leggi il seguito

RADIO “A”. MASSIMO PACI, UN MARCHIGIANO IN DIFESA

Massimo Paci, EX calciatore Massimo Paci è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico del Montegiorgio.  Nascita: 9 maggio 1978 (età 40 anni), Provincia di Fermo Altezza: 1,9 m Peso: 88 kg Numero: 24 (Robur Siena / Difensore), 24 (Brescia Calcio / Difensore) Questo è un articolo di Sportviterbo nel 2016. “Adesso a Parma uno come Massimo Paci guai a chi glielo tocca. Una bella soddisfazione e un’ancor più bella carriera per il ragazzone marchigiano che si rilassa  – nel suo tempo libero – con delle…

Leggi il seguito

RADIO “A”. LORENZO SIBILANO, ROBA DA … SERIE A!

Guardando chi sono oggi i difensori della massima serie ci si chiede seriamente come non abbia potuto fare la stessa carriera uno come lui, bravissimo padrone di casa dentro la propria area di rigore e uno dei portacolori di quella splendida Viterbese che ha sfiorato la serie B per poi sprofondare nel fallimento.  Per la verità Sibilano la serie A l’aveva accarezzata a 19 anni con la casacca del Bari, squadra con cui giocò anche tra i Cadetti segnando anche…

Leggi il seguito

RADIO “A”. OMAR MARTINETTI PARLAVA CON I GOL

UNO DEI PIU’ GRANDI ATTACCANTI IN MAGLIA GIALLOBLU, ADDIRITTURA IN TRE RIPRESE, DI UN RAGAZZO SILENZIOSO, CHE PREFERIVA FAR PARLARE I PIEDI, CON IL LINGUAGGIO DEL GOL. QUI UN ARTICOLO DELL’EPOCA: “E’ stato il più bravo in tutto, anche nella comunicazione. Omar “PGO” si è presentato in sala stampa: poche parole, le più giuste, concretezza e rispetto per i cronisti che gli stavano di fronte, alcuni dei quali c’erano già la prima volta che lui arrivò dalla Pontevecchio, nel ritiro…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!