EDIZIONE MAGNUM. IL “BOTTO” DI UN CAPODANNO ANTICIPATO!

Alzi la mano chi aveva – durante la scorsa estate – previsto di chiudere l’anno al secondo posto della classifica. Non c’è bisogno di contare, perchè la risposta è: nessuno! Chiudere così il 2017 sarebbe stato impossibile da immaginare, per cui vale la pena di viverlo nel modo migliore, lasciando, casomai, ad altri momenti la valutazione sul gioco e sull’intensità, sulla spettacolarità e sulla personalità. Vandeputte è stato il “botto” del Capodanno gialloblu anticipato. Pochino? Può darsi, ma è valso…

Leggi il seguito

EDIZIONE MAGNUM. IL PUNTO CHE LASCIA TUTTO COME STAVA

Nel periodo migliore della Viterbese, è arrivato il gol del Pontedera e da quel momento in poi la partita è letteralmente cambiata. I Toscani hanno preso coraggio e sono venuti fuori, tenendo bene il campo, con una determinazione e una franchezza nel gioco che nei primi minuti non avevano lasciato minimamente intravedere. Il Pontedera viene raggiunto al 91′ da un gol rocambolesco, dopo essere passato in vantaggio nel primo tempo. La squadra di Maraia si conferma squadra in grado di mettere in …

Leggi il seguito

UNA PAPERA PER PARTE: E’ PARITA’. PONTEDERA-VITERBESE 1-1

ABBIAMO TRAMESSO LA DIRETTA WEB DI PONTEDERA-VITERBESE I GOL pt 30′ GRASSI, st 46′ MENDEZ LE FORMAZIONI  VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti (79′ Ngissah); Baldassin, Di Paolantonio (79′ Sané), Cenciarelli (68′ Méndez); Vandeputte, Razzitti (56′ Kabashi), Tortori (56′ Jefferson). A disp.: Micheli, Pini, Peverelli, Mbaye. All.: Stefano Sottili PONTEDERA (3-5-2): Contini; Borri, Vettori, Risaliti; Tofanari, Spinozzi, Caponi, Gargiulo (57′ Calcagni), Posocco (74′ Paolini); Grassi (95′ Bonaventura), Pesenti. A disp.: Biggeri, Marinca, Romiti, Pinzauti, Pandolfi. All.: Ivan MaraiaARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo, assistenti: Mattia Massimino di Cuneo…

Leggi il seguito

EDIZIONE MAGNUM. LE MANI SUL TERZO POSTO, IN ATTESA DEL SIENA

Viterbese, si avanza ancora! Come era prevedibile, come si sperava, come il lavoro di Sottili faceva pensare a tutto ciò. Magari anche alle difficoltà di impossessarsi completamente della gara, di non asfaltare l’Olbia, ma di superarla con un golletto che vale i tre punti ugualmente preziosi per fare un altro passo in avanti in una classifica che sorride sempre più ai Gialloblu, che ha, peraltro, sempre aspettato. Anche in passato! IL RESTO DEL CAMPIONATO UN LIVORNO CON TANTI UOMINI DIVERSI…

Leggi il seguito
error: Content is protected !!