RIPRENDE OGGI UNA VITERBESE CHE DEVE MIGLIORARE

Si rimette in moto la Viterbese per un’altra settimana di lavoro. Riprende oggi per preparare il ritorno al Rocchi di domenica prossima contro il Piacenza.

Ci sarà ancora curiosità per vedere all’opera i tre nuovi, sia come rendimento, sia come collocazione tattica, come accaduto in parte a Roma. . Anche perché, ad esempio, Sandomenico è sembrato avere caratteristiche più simili a quelle di Neglia che a quelle di un esterno di centrocampo che possa fare anche la fase difensiva. A tal punto che si poteva anche ipotizzare, con una certa sorpresa, che Pagliari fosse pronto a cambiare il suo fedele 4-4-2 pur di piazzare l’ex dell’Aquila in avanti.

E invece Pagliari ha confermato il suo modulo e che devono essere i giocatori ad adeguarsi ad esso. Con Sandomenico, quindi, dovrà lavorare un po’, perché il ragazzo è sembrato spinto soprattutto da uno spirito offensivo e quando ha avuto due palloni sui piedi ha puntualmente tirato in porta e non cercato le punte.

Ed a proposito di punte c’è da registrare, invece, l’ottima impressione rilasciata da Jefferson e dalla sua prestazione. Un attaccante così la Viterbese non ce l’aveva e nel cambio con Diop, indubbiamente ci ha guadagnato molto. Il Brasiliano è uno che ci sa fare, con il pallone sui piedi, va sempre a saltare di testa, va a cercarsi la sfera, è deciso nei duelli con gli avversari.

error: Content is protected !!