In una manciata di gironi ce ne sono stati a bizzeffe: campionato, Coppa Italia, estero. Tante gaffe tra i pali che, peraltro, anche inciso sul risultato finale in alcuni casi.

Perchè tutto questo? Per superficialità, per mancanza di concentrazione o per questa maledetta voglia di trasformare continuamente il calcio e farlo diventare uno sport in cui i portieri toccano – mediamente – più volte il pallone con i piedi che con le mani?

Forse i giovani hanno la smania di imporsi subito, ma hanno sbagliato anche diversi portieri di una certa esperienza, anche in campo internazionale.

error: Content is protected !!