SOTTILI VUOLE ANCORA DI PIU’ DALLA SUA SQUADRA, NON TRASCURA ALCUN PARTICOLARE

Ieri ha ripreso a Grotte di astro la Viterbese, al primo posto in una ipotetica classifica che tiene conto dei risultati delle ultime tre giornate, con altrettante vittorie e, quindi, meglio di tutte, Livorno compreso. Per non parlare del Pisa (4 punti su nove) e di quelle che seguono la Viterbese: Lucchese, Monza e Pistoiese 4 punti, l’Olbia addirittura 1. La “migliore” è la Giana con sei punti, che però è nona e appena reduce da una inopinata sconfitta pesante sul rettangolo del Gavorrano.

Quattro punti li ha fatti anche il Pontedera, prossima avversaria della Viterbese, prima delle due trasferte consecutive che attendono i Gialloblu, aspettando Natale. Trasferte a cui Sottili guarda con attenzione. Non con preoccupazione, ma sicuramente con cautela, sapendo che su quei campi della Toscana, che lui conosce bene, è spesso – per una “grande” – facile incespicare, tra sintetici, fondi allentati e quant’altro.

Vuole insistere, quindi, sul lavoro, vuole smussare ancora qualche angolo alla sua squadra, anche se questa sta imparando a diventare pratica,  solida, pure quando non riesce a sciorinare trame euclidee e prestazioni qualitative da cinque stelle.

 

error: Content is protected !!