VITERBESE, DOMANI UN ESAME DI MATURITA’ IN TOSCANA

Sottili ha davvero tirato fuori il massimo dalla situazione, finora, soprattutto inserendo a gara iniziata anche giocatori non esattamente di ruolo, come Sanè e Peverelli, ad esempio, i quali hanno – però – sempre garantito un rendimento ragguardevole.

Potrebbe essere riproposta la staffetta in attacco tra Jefferson e Razzitti, con quest’ultimo in crescita – ma non ancora con i novanta minuti nelle gambe – e con il Brasiliano motivatissimo a trovare finalmente una stagione completa, ad andare in doppia cifra, dopo tanti campionati in cui ha cambiato due squadre e contenendo il proprio bottino personale a causa degli infortuni.

Qualche problema in meno, almeno fino ad oggi, per la difesa, dove dovrebbe tornare Celiento, già pronto prima della gara con l’Olbia, ma rimasto un’altra partita in panchina, cercando la migliore condizione e concentrazione dopo l’infortunio.

E in mezzo al reparto dovrebbe continuare a garantire un rendimento apprezzabile il tandem formato da Atanasov e dal capitano Sini, che ha contributo a subire i pochi gol di questo momento, in chiara contro tendenza, con il recente passato. 

error: Content is protected !!