TUSCANIA GIOCA DA CAPOLISTA: 3-0 ALLO SPOLETO

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA-MONINI SPOLETO 3-0 (25-15, 25-20, 25-23)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Calonico 6, Pedron 1, Mochalski 14, Cernic 12, Shavrak 11, Piscopo 6, Bonami (L), Buzzelli, Sorgente, Festi, Crò, Seveglievich. All: Montagnani

MONINI SPOLETO: Zamagni 5, Mariano 11, Giannotti 9, Galliani 4, Van Berkel 2, Corvetta, Bari (L), Di Renzo (L), Segoni, Cubito, Costanzi 9, Bertoli, Katalan, Agostini. All: Provvedi

Spoleto inizia in equilibrio (3-3), poi Cernic con un mani-fuori trova il break e un muro su Mariano vale il 6-3. Mochalski riprende a martellare al servizio (8-4), Piscopo ferma Giannotti a muro e Provvedi chiama il time out sul 10-6 per i padroni di casa. Spoleto continua a sbagliare due errori di Galliani portano Tuscania sul 13-7 e Provvedi manda in campo Bertoli. La Monini si spegne e continua a commettere errori (19-12). Gli uomini di Provvedi hanno un guizzo d’orgoglio e Mariano con un mani-fuori vincente costringe Montagnani a chiamare il time out sul 19-15. Si torna in campo Corvetta sbaglia il servizio e Van Berkel attacca largo il primo tempo (21-15). Un muro di Giannotti tiene in vita la Monini (22-18), poi l’errore al servizio dello stesso Giannotti vale 6 set-ball per i padroni di casa. Il set si chiude 25-20 con l’errore in battuta di Bertoli.

Provvedi conferma Bertoli in 4 e si riparte in equilibrio (4-4), poi un muro di Piscopo su Bertoli vale il break per Tuscania e Provvedi ferma subito il gioco. Zamagni riporta Spoleto a -2, ma Cernic fa il mani-fuori del 9-6. La Monini non molla ed un muro di Van Berkel su Canonico riporta sotto Spoleto. Mariano con un tocco intelligente pareggia i conti (21-12). Si prosegue punto a punto (16-16), poi Tuscania trova il break e Shavrak realizza il punto del 20-17 ,che costringe Provvedi a chiamare ancora il time out. Cernic mette a terra un diagonale stellare che vale il 22-19, Bertoli tiene in vita Spoleto, poi però Piscopo gli chiude la strada a muro (23-19). La Monini ancora con Bertoli si riporta sotto (23-21) e questa volta è Montagnani e fermare il gioco. Un errore in attacco di Shavrak riaccende le speranze degli ospiti, ma Giannotti le vanifica subito sbagliando la battuta. Bertoli annulla il primo match-ball, poi però Shavrak non sbaglia e chiude 25-23.

 

 

 

error: Content is protected !!