IL 2017 DEL TUSCANIA VOLLEY

Il 2017 del Tuscania è quello della maturazione. Un anno intero in cui ha lavorato il tecnico Montagnani e altri dodici mesi in cui la società, il tandem Pieri-Cappelli, ha potuto affinare ancor più la propria esperienza nel firmamento nazionale della pallavolo.

Un anno passato tra il solito entusiasmo dei supporter biancazzurri, con la gioia di aver centrato la finale di Coppa Italia a Bologna, non senza passare per due momenti in cui il pizzico di delusione si è fatta sentire. Proprio l’esito della Coppa Italia, appunto, ed anche l’uscita prematura dai playoff, fase in cui, forse, era lecito aspettarsi qualcosa di più.

Il presidente Angelo Pieri

Tutto ciò ha dato ancora maggiore carica ai responsabili della società, che in estate hanno operato al meglio sul mercato e il Tuscania che si è ripresentato in campionato è stato decisamente superiore, in grado di essere capolista nel proprio raggruppamento, posizione lusinghiera da cui si aspetta di trarre qualcosa di particolarmente significativo nel 2018.

Il popolo del PalaMalè non attende altro: vuole sostenere ancor di più un Tuscania capace di arrivare più in alto possibile!

error: Content is protected !!