LA PAROLA AGLI SCONFITTI. “RISULTATO CHE NON RISPECCHIA CIO’ CHE SI E’ VISTO IN CAMPO!”

“E’ una sconfitta che non rispecchia quella che è stata la partita. Abbiamo il ritorno e siamo consapevoli di poterla ribaltare però bisogna migliorare nell’ultimo passaggio. Abbiamo preso un gol evitabilissimo su punizione. Mercoledì dovremo alzare i ritmi e trovare l’imbucata. Anche stasera abbiamo avuto 2/3 palle da sfruttare meglio, bisognava dare più intensità, ci siamo mossi poco senza palla. Dobbiamo fare quello che facciamo in allenamento, la Viterbese è una squadra alla nostra portata. E’ normale che mi arrabbio quando si intestardiscono a buttare la palla avanti, ora dobbiamo trascinare il nostro pubblico per farci ribaltare il risultato. L’Arena sarà una bolgia ma devono essere loro a trascinare i nostri tifosi. Bisogna fare una grande prestazione, non possiamo uscire, non sarebbe giusto. Non siamo una squadra che ha fisicità. Sapevamo che loro hanno fatto tanti gol su calci piazzati, noi dovevamo essere più cattivi e determinati. Mannini non è entrato proprio in partita. Lisuzzo spero che stringa i denti, però spetterà a lui l’ultima parola. Noi non possiamo sbagliare l’atteggiamento, il rammarico di stasera è questo. Non accetto la sconfitta perchè in parecchie situazioni non si è osato come dovevamo fare, il nostro fraseggio doveva essere più veloce. Certo, anche il campo non ci ha avvantaggiato, mercoledì sul campo nostro potremo fare le nostre geometrie. Sono deluso perchè la Viterbese non ha dimostrato di voler vincere a tutti i costi e noi bisogna giocare con la stessa cattiveria per far venire fuori la nostra qualità”.

error: Content is protected !!