DAL CORRIERE DELLO SPORT …

La Viterbese non si ferma, il lavoro neanche e il tecnico gialloblu chiede ancora di più, non del tutto soddisfatto della prestazione, nonostante tutto, dei suoi ragazzi contro i Toscani.

“Secondo me – è il pensiero di Stefano Sottili –  contro la  Carrarese la squadra aveva fatto molto meglio. Bisogna continuare a lavorare in un certo modo, per fare in modo che  ne beneficino tutti, anche se non si può non apprezzare il fatto che i ragazzi abbiano fatto un gran lavoro individuale. Mi dite che abbiamo basato gran parte della cosa sulla difesa? Può darsi, abbiamo giocatori forti, ma non dimentichiamo che quando sono arrivato i goal subiti erano tanti!”

Dettagli a parte, la Viterbese continua a raccogliere il massimo e archivia le tre partite consecutive dei playoff al Rocchi con altrettanti successi, davvero un bottino ragguardevole per quella squadra che era sembrata in crisi nel periodo di Pasqua. Ha capitalizzato il calcio di punizione di Sini per mettere un mattone importante verso quella qualificazione ai quarti di finale dei playoff in cui si respira davvero aria di grande calcio, in cui le supposizioni cominciano a far girare la testa.

Sottili lavorerà in questi giorni proprio rivedendo la partita con il Pisa e cercando di correggere quelle sfasature che ci sono sempre in una gara, anche se alla fine viene archiviata con il risultato vittorioso.

Insomma, inutile dire che il momento è particolarmente positivo, in casa gialloblu, e di buon auspicio per l’immediato futuro.  

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

error: Content is protected !!