VITERBESE, DA OGGI SETTIMANA CALDA PER IL MERCATO

Sarà una settimana, quella che inizia oggi, sicuramente decisiva su questo fronte, ma anche su quello di altri preannunciati arrivi, dopo che la domenica è trascorsa senza sussulti, un po’ come da un “regolamento non scritto” che regola il mercato di inizio luglio, dove si trascorre di più la giornata sotto l’ombrellone – magari parlando lo stesso di trattative – che al telefonino, come fanno per ore, ogni giorno, gli addetti di questo “mondo”. Ai prossimi giorni per i vari Ciancio, Tulli, Damiani, Arrigoni e tutti gli altri.

La Viterbese ha sempre avuto una buona tradizione in fatto di portieri, talvolta anche ottima, se si escludono i periodi assurdi in cui le norme poco illuminate della serie D avevano fatto scomparire specialisti del ruolo, a favore di incerti ragazzini con la maglia numero uno.

La tradizione si è consolidata negli ultimi due anni – con l’arrivo di Iannarilli – e di sicuro proseguirà nella stagione che andrà ad iniziare il prossimo sedici luglio, visto che, come sembra probabile, potrebbe esserci Bindi a difesa della porta della Viterbese.

“Sono un portiere concreto – è il pensiero espresso più volte dal giocatore senese -come d’altra parte è il mio carattere: non penso tanto alla parata spettacolare ma penso prima di tutto al bene della squadra e non a quello personale. Per vincere il gruppo è fondamentale, dipende certamente dai ragazzi ma anche dalla società e dallo staff tecnico che deve essere bravo a tenere sempre tutti sulla corda, anche chi gioca meno: a Latina, Pisa e Padova, dove ho avuto la fortuna di vincere era così e credo il vero segreto sia remare tutti dalla stessa parte.”

 

error: Content is protected !!