DAL CORRIERE DELLO SPORT …

VITERBO – Ieri il summit nell’azienda del patron Camilli. Tutti gli uomini di mercato della Viterbese insieme, per dare un giro di vite alla situazione e iniziare più incisivamente una settimana che potrebbe risultare decisiva su questo fronte. Per il momento non trapela nulla di ufficiale e il tecnico Lopez sta in silenzio, ma non è cambiato nulla del suo programma, di quanto chiesto a Camilli e al diesse Obbedio. Innanzitutto inserire quattro o cinque titolari nuovi nell’undici di base dello scorso anno, in cui andare a surrogare i giocatori partiti, in primis Iannarilli e Celiento, i quali hanno salutato entrambi, a distanza di poche ore.

Daniele Celiento, dopo che il Pescara aveva  depositato il contratto, ha ringraziato “tutti coloro che in questi due anni mi sono stati vicino aiutandomi a crescere e a portare questa società – in breve tempo – a lottare per qualcosa di importante. Resto orgoglioso di aver potuto rappresentare la Viterbese, che merita le migliori fortune.”

Così come aveva fatto Iannarilli, dopo la scelta di approdare a Terni, ringraziando “il Presidente Camilli e tutta la sua famiglia,  per avermi dato la possibilità di dimostrare il mio valore e per avermi scelto. Ci tengo a ringraziare anche tutta la città di Viterbo, a cui auguro il meglio”.

L’ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT DI OGGI

error: Content is protected !!