LE SALVE IN EXTREMIS, PROBABILMENTE SOLTANTO UN PROBLEMA RINVIATO AL PROSSIMO ANNO, SE NON CAMBIANO I REGOLAMENTI

Davvero che qualcuno che pensa che Lucchese, Triestina, Matera, Cuneo, Monza e Pistoiese, salve in extremis, avranno ora dei bilanci sani e una situazione economica di ferro per evitare che il problema si riproponga nel prossimo futuro?

Intanto, però, si fa finta di nulla e di sostituiscono solo le bocciate Bassano, Mestre, Reggiana e Fidelis Andria), più le tre che prenderanno il posto di quelli della Serie B. Nessuno fa nulla per cambiare in modo radicale i regolamenti, per assicurarsi che i soldi ce le abbiano davvero, oltre ad allentare la morsa fiscale e tutto quanto fa di una società di serie C, una azienda industriale media, da un centinaio di dipendenti.

Milan, Juventus e Torino, intanto, sono pronte con le squadre B, che si presume vengano inserite nei tre gironi, poi ci sarà l Prato e il Gavorrano, la Cavese e il Como.

error: Content is protected !!