L’ULTIMA VOLTA DEI GIALLOBLU IN TIM CUP

TIM CUP: 2 AGOSTO 2018

VITERBESE-ANCONA 0-2

VITERBESE (3-5-2): Pini;  Dalmazzi, Scardala, Pacciardi; Perocchi, Addessi, Pace, D’Alessio (16’ st Ansini), Fé (12’st Nohman);  Roversi (34’st Faenzi), Boccardi. A disp: Equitani, Cuccia, Condemi, Fioretti, Martinelli. All.  Sanderra

ANCONA (4-3-3): Lori ; Pandolfi, Konatè, Mallus, Cazzola;  Hamuli, Adamo (10’ st Bambozzi), Casiraghi; Morbidelli (18’ st Paoli, 24’ st Genovese), Cognini, Bussi. A disp. Polizzi, Genovese, Baricaro,  Speranza, Salsiccia, Maiorano, Montagnoli, Fabrizi. All. Cornacchini

ARBITRO Ranaldi di Tivoli (assistenti Fabbro-Santoro, quarto u. Marchetti)

MARCATORI  Bussi  all’8’st e 34’ st 

Ammoniti: Dalmazzi e Nohman della Viterbese.

NOTE: spettatori 700 circa (con rappresentanza ospite), angoli 7-4 per l’Ancona, recuperi 4’ pt, 4’ st. Allontanato per proteste  il tecnico Sanderra al 35’ st

VITERBO – Gioca un tempo alla pari, una Viterbese piena di giovani e con soli cinque giorni di preparazione nelle gambe. L’undici di Sanderra, nel primo tempo, tiene testa alla più titolata Ancona e va all’intervallo sul nulla di fatto, non senza qualche recriminazione su un paio di azioni da gol.

Nonostante l’orario pomeridiano – e il relativo gran caldo – le due squadre giocano un calcio vero nei primi quarantacinque minuti. Una occasione per parte: Addessi (22’) manda di poco al lato e Pini toglie (44’) da sotto l’incrocio un pallone tirato da Mobidelli.

Stesso standard anche ad inizio di ripresa (Fè sbaglia da due passi al 5’), ma l’Ancona ci mette qualcosa in più e arriva al gol del vantaggio. Cross dalla destra di Hamuli (8’) per la testa di Bussi, che mette dentro. Raddoppio (34’) dello stesso giocatore anconitano, con la difesa locale ferma, convinta del fuorigioco che Ranaldi – ancora alla ricerca della migliore condizione – non rileva.

Passa il turno l’Ancona, che giocherà sabato prossimo a Livorno.

CLAUDIO DI MARCO

error: Content is protected !!