KARTING, QUINTA PROVA AD ADRIA

E’ iniziata con una buona partecipazione la quinta prova del Campionato Italiano ACI Karting sul Circuito di Adria Karting Raceway, dove hanno già iniziato a sfidarsi in pista i 180 piloti iscritti a questa gara che rappresenta l’avvio della seconda parte della stagione.

In gara la 60 Mini e le categorie dei Trofei di Marca Iame X30, Rok e Easykart. Purtroppo la OK-Junior non ha raggiunto il numero minimo di piloti e non ha potuto costituirsi, per cui la sola categoria nazionale è la 60 Mini, che conta ben 84 iscritti. A distinguersi sono anche la Iame X30 con 25 piloti nella Junior e 26 piloti nella Senior, così come la Rok con 25 piloti nella Junior e 14 nella Senior. Presente anche la Naskart per il proprio trofeo di marca e la Entry-Level fuori campionato. 

Intanto venerdì pomeriggio si sono svolte le prove di qualificazione valide per lo schieramento delle manches di sabato 28 luglio. Nella 60 Mini il più veloce in assoluto è stato il giovane belga Ean Eyckmans (Parolin-Tm), che nella terza serie è sceso sotto il “muro” di 55” con il tempo di 54.932. Eyckmans in questa terza serie ha preceduto Sebastiano Pavan (Parolin-Tm) a 0.152, Alex Iancu (Maranello-Tm) a 0.161, Joel Bergstrom (IPK-Tm) a 0.170, Andrea Kimi Antonelli (Energy-Tm) a 0.198. Nella prima serie è stato il bulgaro Nikola Tsolov (BirelArt-Tm) a ottenere il miglior tempo in 55.216, davanti a Coskun Irfan (Parolin-Tm) a 0.118 e Rafel Modonese (Parolin-Tm) a 0.154. Nella seconda serie l’attuale capoclassifica Martinius Stenshorne (Parolin-Tm) si è fatto valere con il tempo più veloce in 55.116, insieme a Cristian Bertuca (Evokart-Tm) con lo stesso identico crono, mentre Keanu Al Azhari (Parolin-Tm) ha registrato la terza prestazione a 0.224.

Nella X30 Junior il più veloce è stato Leonardo Fornaroli (KR-Iame) in 50.325, di un soffio su Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame) a 0.003, mentre la terza prestazione l’ha ottenuta Michael Barbaro Paparo (BirelArt-Iame) a 0.067. Luca Bosco ha fatto registrare il quarto tempo a 0.364, e il leader di classifica Francesco Pulito (Top Kart-Iame) il quinto tempo a 0.415.

Nella X30 Senior i due maggiori contendenti, Francesco Pagano (KR-Iame) e Luigi Coluccio (BirelArt-Iame) hanno accusato un po’ di ritardo: Coluccio è quinto a 0.201 di distacco dalla pole position fatta registrare dal francese Arnaud Malizia (CRG-Iame), Pagano nono a 0.345. Molto bene invece Lorenzo Ferrari (Parolin-Iame) secondo tempo a 0.137 e Danny Carenini terzo tempo a 0.161.

Nella Rok Junior l’attuale capoclassifica Federico Cecchi (Tony Kart-Vortex) ha ottenuto la migliore prestazione in 50.505, davanti a Tymoteusz Kucharczyk (Parolin-Vortex) a 0.011 e Raffaele Gulizia (Tony Kart-Vortex) a 0.099.

Nella Rok Senior anche l’altro capoclassifica Pietro Delli Guanti (Exprit-Vortex) si è rivelato il più veloce in 49.730, con Francesco Sartori (Tony Kart-Vortex) con il secondo tempo a 0.181 e il polacco Kacper Szczurek (Kosmic-Vortex) con il terzo tempo a 0.245. 

Nella Easykart 125 Master la pole position è stata fatta registrare da Rosolino Caralla (Birel-Bmb) per 70 millesimi di secondo sul leader di classifica Francesco Serafini.

error: Content is protected !!