UNA MAGLIA DELLA NAZIONALE PER ILARIA FILIPPI?

Ilaria Filippi sogna la Nazionale! Spera che sia quella azzurra, ma se ciò non dovesse realizzarsi, allora, potrebbe essere quella di San Marino, visto che ha la doppia nazionalità.

La ragazza di Tuscania, è determinata più che mai, come lo era il padre, Tino Filippi, vecchia gloria del calcio bianconero.

“Il sogno è sempre quello azzurro – dice Ilaria – per una giocatrice come me, però dalla serie B è molto più difficile, visto che gli osservatori della nazionale italiana seguono più che altro le ragazze della massima serie. Certo, che se dovesse scapparci una stagione da record, allora tutto potrebbe essere possibile. Intanto vediamo se allestiranno la nazionale di San Marino, con la cui rappresentativa ho già giocato ad un torneo e che potrebbe essere una opportunità sicuramente alla portata”.

Sarà stata soltanto la grande passione per il calcio del padre a far sbocciare l’amore di Ilaria per quel pallone che si portava sempre appresso, quando andava a vedere gli allenamenti di Filippi sr? Probabilmente si, anche se poi, come in ogni storia che si rispetti, c’è anche la mano della sorte.

Ilaria, infatti, giocava a pallavolo, ma nelle ore di educazione fisica, a scuola, tutti notavano la sua bravura con i piedi, al punto che alcune compagne di classe le chiesero di andar loro a dare una mano, nella squadra di calcetto di Tuscania.

Così, quasi per gioco: invece Ilaria cominciò a segnare gol a grappoli e non passò inosservata a quelli del calcio a undici, soprattutto quelli del Civitavecchia, che la tesserarono e la fecero esordire, iniziano così una carriera finora molto positiva, soprattutto con la permanenza a Latina, terminata pochi mesi fa.

“Ho avuto, all’incirca quattro anni fa – prosegue la giocatrice di Tuscania – una parentesi con la Roma durata qualche mese ed ora ho deciso di tornare perché reputo la Roma una squadra e una società solida – è il pensiero di Filippi jr – che da parecchi anni ormai si sta confermando ai vertici del campionato. Sicuramente quest’anno sarà un anno nuovo per tutti e la riforma ha innalzato il livello del campionato, che sarà più difficile e competitivo, ma allo stesso tempo stimolante è bello.”

Ilaria Filippi, attaccante, ha precedenti anche come centrocampista. Ha 24 anni e sta portando a termine la “specialistica” in Economia aziendale a Roma. È una giocatrice che cerca sempre di dare tutto per la propria squadra, una combattente ed è molto autocritica.     

Inizierà la preparazione ag agosto, nel centro sportivo di Centocelle e per il momento continuerà a vivere a Latina, facendo la “pendolare” insieme ad altre tre compagne di squadra pontine che saliranno nella Capitale per gli allenamenti. Ilaria ancora di più, visto che l’impegno che riverserà sugli studi sarà pari a quella della carriere calcistica.

 

error: Content is protected !!