IN ATTESA DEI NUOVI ARRIVI, UNA VITERBESE GIA’ PIU “TOSTA” AD ASCOLI

Si lavora già per la trasferta di sabato prossimo ad Ascoli. Sini al fianco di Rinaldi, nel bel mezzo della difesa, sarà una garanzia in più per la trasferta nelle Marche, così come un uomo di sostanza come Valagussa a centrocampo. In questo reparto, peraltro, c’è ancora da lavorare molto, sia tatticamente sia atleticamente. Ha esordito con un interessante secondo tempo Palermo, ma soltanto perché il giovane Artioli si è infortunato, altrimenti Lopez gli avrebbe probabilmente riservato solo uno spezzone, a seconda degli sviluppi della gara.

Palermo ha giocato al piccolo trotto, con una condizione da migliorare, ma, nonostante ciò, ha palesato movimenti da giocatore esperto, che sa trattare – e far viaggiare – il pallone, oltre a mettere a frutto l’indubbio mestiere e beffare il portiere avversario nel suo maldestro intervento.

Palermo andrà rivisto, innanzitutto, quando avrà ritmi superiori, poi insieme a Valagussa, quindi quando Lopez avrà deciso quale sarà il modulo che adotterà, visto che l’ha cambiato spesso contro il Rende.

C’è da lavorare ancora un pò, oltre che attendere gli altri colpi di mercato.

error: Content is protected !!