EDIZIONE MAGNUM. VITERBESE DIGNITOSISSIMA!

Meglio di così non si poteva fare! A testa alta sul campo di una squadra di serie A senza sbandare e senza subire quasi nulla per un tempo. Chiudere con una sconfitta di misura, con un gol “sporco”, davanti a 500 tifosi, che “hanno visto Genova”, come cantava il grande Paolo Conte, è stato il bilancio dignitosissimo di una Viterbese che ha iniziato la stagione nel migliore dei modi e che, sicuramente, cominceranno il campionato con un seguito maggiore di quanto accaduto nelle precedenti stagioni.

Ieri non era facile parlare di mercato, sia tra gli sportivi rimasti in città ad attendere notizie, sia tra i tantissimi che hanno raggiunto Genova, in numero ancora più numeroso di quanto si potesse sperare, sfiorando i cinquecento.

Tanta passione sbocciata in concomitanza con questa “finestra” estiva fuori programma, ma che, sicuramente avrà delle ripercussioni ancor più positive sul campionato e, quindi, sul mercato. Il patron Camilli era fiero di sé e della sua “creatura”, sulla tribuna del Ferraris, e da oggi potrebbe accelerare le operazioni, sia quelle approcciate, sia quelle ancora da sperimentare.

error: Content is protected !!