UNA VITERBESE CHE VUOLE ESSERE ANCHE GIOVANE, OLTRE CHE ESPERTA!

Il colored del ’98 è intenzionato più che mai a ricavarsi una stagione da protagonista, nonostante sia conscio che la Viterbese ha già preso Polidori e sta cercando un altro attaccante esperto, che potrebbe aumentare ancora la concorrenza interna in quel ruolo.

Insieme a Bismark, quindi, tanti altri giovani più che mai decisi a trovare spazio in una Viterbese che vuole recitare un ruolo primario nel prossimo campionato. Chi ha cominciato altrettanto bene è stato l’altro ’98, Zerbin, proveniente dal Napoli, che ha disputato con la maglia da titolare tutte e tre le partite ufficiali di questo inizio di stagione, segnando anch’egli ad Ascoli, dopo essersi messo in mostra con cinque reti realizzate in occasione della prima amichevole, nel ritiro di Chianciano.

Anche a centrocampo il “verde” ha mostrato incoraggianti segnali, innanzitutto grazie a Damiani (anche lui classe ’98), che Lopez aveva lanciato lo scorso anno alla Lucchese. Richiesto dallo stesso tecnico per la sua avventura alla Viterbese, per il momento è stato gettato nella mischia in cabina di regia, anche in attesa della massima condizione di Palermo e Valagussa e di un possibile cambio di modulo tattico.

 

error: Content is protected !!