IL GIOCO DEL … CAOS. SE POI CI PENSA GIORGETTI?

Alla fine potrebbe anche essere così, soprattutto dopo il 26 settembre, al limite il 28 settembre. La situazione è diventata talmente assurda che non potrebbe dare a meno di prendere in mano la patata bollente il delegato allo sport del governo e dire la parola fine con un decreto legge.

Giorgetti ha sollecitato CONI e FIGC a risolvere il tutto in tempi brevi e ripristinare la normalità, se davvero  la giustizia sportiva è in grado di funzionare e di avere tempi rapidi. In caso contrario è più che probabile che il governo ci metta le mani.

La Viterbese, intanto, si allena per l’amichevole con il Siena e aspetta il 26 e il 28, date dopo le quali difficilmente non si saprà il suo prossimo futuro e dello spostamento al girone A, altrimenti significherebbe che il caos non sarebbe ancora risolto. E senza soluzione è chiaro che vada sempre peggio.

Continua il recupero di Saraniti (foto), il quale prima della fine del mese saprà con certezza se la ripresa è andata a buon fine e se davvero a ottobre potrà tornare in campo.

error: Content is protected !!