TUSCANIA SCIVOLA SUBITO IN CASA. KO PESANTE ALL’ESORDIO

TUSCANIA – CLUB ITALIA ROMA 0-3 

15/25 – 22/25 – 23/25 

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Peslac, Osmanovic, 15 Bertoli 7, Formela 5, Fabi 6, Pizzichini 2, Sorgente (L), Buzzelli (k), Panciocco 1, Fall 1, Gentilini (L), Cappelletti, Piedepalumbo, Ragoni. All. Morganti, II All. Russo 

CLUB ITALIA CRAI ROMA: Stefani, Biasotto, Canciotta, Zonta, Motzo 7, Magalini, Federici (L), Maletto 7, Recine 11, Benedicenti (L), Dal Corso, Di Marco, Mosca 10, Gamba 18, Salsi 3. All. Cresta, II All.: Roscini 

Arbitri: Rocco Brancati, Lorenzo Mattei 

Pronostico non rispettato: la formazione federale romana sbanca Viterbo, tornando a casa con il massimo della posta e infliggendo una sconfitta pesantissima al Tuscania, con più di un elemento non in partita. Morganti schiera il sestetto con la diagonale Peslac – Osmanovic, Formela e la novità Panciocco in posto quattro, Fabi e Pizzichini al centro, libero Sorgente. Dall’altra parte della rete, Monica Cresta schiera Salsi – Recine, Motzo – Gamba, Mosca e Maletto centrali, libero Federici. 

Primo set

Si inizia con un punto a punto fino al 9 parti. Poi con Zonca in battuta, gli azzurrini provano un primo allungo 9/12. Morganti ferma il tempo. Al rientro in campo ace di Zonca che poi sbaglia dai 9 metri 10/13. Tuscania si disunisce, massimo vantaggio ospiti 10/15. Seconda palla di Peslac, Club Italia ricorre al video-check per invasione su azione precedente: le riprese danno ragione agli ospiti 11/17 e ancora massimo vantaggio. Formela spara fuori l’11/18, Morganti lo cambia con Bertoli. Pipe vincente di Mosca, 12/20, il coach locale richiama i suoi in panchina. Al rientro è il solito Recine che risolve un’azione prolungata 12/21. Il Tuscania prova a reagire 14/22. Ancora Recine trova un mani fuori che vale il set point 15/24. Una pipe dello stesso Racine regala il primo set a Club Italia 15/25. 

Secondo set

Padroni di casa in campo con Bertoli al posto di Panciocco. Club Italia parte sulla scia dell’entusiasmo del primo set e prova subito a scappare 2/5. Fallo a rete degli ospiti che ricorrono al video-check che dà ragione agli arbitri 3/5. Formela passa sopra il muro e Tuscania raggiunge gli ospiti 11/11. Gamba trova la rete e Tuscania passa in vantaggio 13/12. Osmanovic risolve uno scambio prolungato 14/12. Bertoli incontenibile, Monica Cresta richiama i suoi in panchina 15/12. Al rientro , Recine trova un mani fuori poi mura Formela 15/14. Doppio Recine ed è ancora parità 17/17. Motzo fuori misura 20/18. Osmanovic risolve uno scambio prolungato e Cresta ricorre al secondo time-out 21/18. Alla ripresa, Bertoli sbaglia dai 9 metri 21/19. Gamba mette a terra il 21/20 e Morganti ferma il tempo. Al rientro Mosca su Formela 21/21. Ancora Gamba 22 pari. Muro di Motzo, punto Club Italia 22/23. Fallo in palleggio 22/24 set point ospiti. Gamba mura Osmanovic 0/2 Club Italia, 22/25. 

Terzo set

Torna Panciocco al posto di Formela. Muro di Bertoli dopo un lungo scambio 4/2.  Si prosegue punto a punto. Morganti cambia i centrali, dentro Bara Fall per Pizzichini 10/10.  Ace Gamba, fuori Panciocco per Formela 11/13. Fallo a rete di Peslac, Club Italia prova a scappare, Morganti chiama il time-out 12/15. Al rientro palla slash punto ospiti 12/16.  Cambio anche per gli ospiti, fuori Mosca per Cianciotta per la battuta 15/18. Osmanovic spara fuori misura, massimo vantaggio ospiti 15/19, Morganti ferma il tempo. Alla ripresa del gioco il solito Recine risolve con un pallonetto un lungo scambio 15/20. Muro di Fabi su una pipe, 17/20, gli ospiti ricorrono al time-out. Al rientro è ancora Recine che trova il tocco fuori 17/21. Dentro Cappelletti per Fabi. 19/21. Torna Fabi 19/22. Bertoli spara fuori, Tuscania chiede il video-check per tocco del muro. Le riprese danno ragione agli arbitri 19/23. Muro ospite su Peslac ed è match point. Bertoli annulla 20/24. Ancora muro di Bara Fall a tenere vive le speranza dei padroni di casa 21/24. Ancora il centrale bianco azzurro risolve una palla slash 22/24. Coach Cresta ferma il tempo. Attacco da seconda linea, punto Tuscania. Club Italia ricorre alle riprese. Punto Tuscania 23/24. Mosca chiude un primo tempo ed è il punto partita 23/25 

error: Content is protected !!