AMARCORD. QUANDO LA SORIANESE VINCEVA IN SERIE D, GOL DI SGHERRI

2005: SERIE D/F

SORIANESE-POMIGLIANO 1-0

SORIANESE (4-4-2): Mazzarini 6; Scaricamazza 6,5 Quadrini 6,5 Simoni 6,5 Roversi 6,5 6; Alcini 6 (17’ st Piergentili sv), Mangialetto 6 Paniccia 6,5 (29’ st Bindelli); Desideri 6,5 Sgherri 7 (42’ st Ciocchetti sv) Francis 7. A disp: De Angelis,  Sceverati, Pisano, Mari. All: Volpi

POMIGLIANO (4-3-1-2):  Valiante 7; Ceci 6 Rivetti 5,5 Matarangelo 5,5 Esposito 6 (29’ st D’Angelo sv); Logoluso 6.5 Peluso 6 Crisapullo 6; Pepe 6,5; Crisantemo 6 Castaldi 6. A disp: D’Amore, Selci, Alfieri, Terracciano, Testa, Fiorenzano, All. Castaldo

ARBITRO: Colasanti di Grosseto (Libertino-Quadrano)

RETI: 25’ st Sgherri (S),

NOTE: Ammoniti Mangialetto, Ceci, Matarangolo, Simoni, Sgherri, Capasulla. Campo in ottime condizioni. Angoli 6-3 per gli ospiti. Spettatori circa 400.

SORIANO NEL CIMINO – E’ iniziato bene il campionato della Sorianese: una vittoria sul Somigliano e via qualche mugugno e perplessità della Coppa Italia.

A regalare il successo al tecnico Volpi è stato un gol di Sgherri, l’attaccante che aveva già mostrato una condizione invidiabile nelle precedenti uscite, ma le cui prestazioni personali poco o nulla avevano potuto produrre per l’economia dei risultati della Sorianese.

L’esecuzione vincente è stata spettacolare: il numero nove cimino effettua una perfetta mezza rovesciata in area e batte sul tempo il diretto avversario, deposita la sfera alle spalle dell’ottimo Valiante, il quale, in altre occasioni, limiterà i danni alla propria squadra.

La Sorianese ha segnato, dunque, ma è andata altre volte vicino al gol, dimostrando di aver superato un momento difficile grazie ad una trazione anteriore notevole, che ha visto spingere, oltre all’autore del punto risolutivo, anche Francis e Desideri, così come una bella mano l’ha data il rientrante Paniccia.

Lo stesso Paniccia si è reso protagonista della prima vera azione della gara, un calcio di punizione che ha cozzato sulla traversa.

Il conto dei legni si è portato, poi, a due per i padroni di casa, visto che la stessa sorte di Paniccia è toccata poco dopo al giovane Alcini.

Così come il palo è stato ancora sfiorato un altro paio di volte con Francis, il colored di casa autore di una prestazione pungente, che ha messo spesso in difficoltà la difesa ospite. Ed a proposito di difesa c’è da dire come quella della Sorianese non abbia mai sofferto più di tanto e Volpi si augura di avere trovato la stabilità del reparto, con l’inserimento dell’argentino Simoni, forse il più bravo tra gli elementi del pacchetto arretrato.

Solo una, in pratica, l’occasione capitata sui piedi degli uomini di Somigliano. E’ accaduto allo scadere del primo tempo, a seguito di un calcio di punizione, con il pallone scagliato lontano dai difensori rossoblu dopo una ribattuta del portiere Mazzarani.

Poi il triplice fischio del grossetano Colasanti e primi tre punti per la Sorianese, che può guardare con maggiore tranquillità ad una stagione tutta da giocare.

CLAUDIO DI MARCO

error: Content is protected !!