EDICOLA OGGI …

VITERBO – Il maltempo come sgradito compagno di viaggio della ripresa degli allenamenti della Viterbese. Pioggia e forti raffiche di vento hanno reso difficile il lavoro di Lopez e del suo gruppo, che avevano anche preso in considerazione l’ipotesi di lavorare esclusivamente al chiuso. Alla fine, però, si è stretto i denti e l’allenamento è corso via normalmente, seppure in mezzo agli agenti atmosferici avversi.
Tanta la voglia di giocare al calcio, di tornare a essere una squadra “viva”, che va bene un po’ tutto, anche correre appresso al pallone dopo due giorni di riposo.
A bordo campo i dirigenti sono sempre presenti, un preciso diktat del patron Camilli, che non ha mai fatto mancare per un attimo la vicinanza della società in questo lungo e difficile percorso di attesa.

error: Content is protected !!