LA PALAZZINA RIAPRE I BATTENTI E RIACCENDE I RIFLETTORI

Viterbo riapre i battenti e dopodomani sera si torna a giocare per i tre punti del campionato. Il patron Camilli ha provato a farsi posticipare – così come aveva tentato l’Entella, “compagna d’avventura” – la partita con il Rieti, ma la Lega Pro è stata irremovibile e ha comunicato, nella giornata di ieri, che tutti avrebbero dovuto giocare nel weekend, nessuno escluso.
Non che Camilli abbia perso le speranze, ma di certo sono ridotte al lumicino, legate all’esito del ricorso dell’Entella al TAR, che si esprimerà in merito martedì prossimo. Nel frattempo non rimaneva altro che adattarsi alle decisioni federali e, quindi, accettare di disputare la gara in programma nell’ambito della decima giornata. Già, la decima giornata che, incredibilmente, sarà anche la prima per la Viterbese nel girone C. Se non cambieranno le cose martedì prossimo, ma neanche il quindici novembre, quella sarà la “sede” abituale per il resto della stagione e i turni infrasettimanale di recupero saranno fittissimi, sommandosi a quelli già programmati per la stagione regolare e a quelli riservati alla Coppa Italia.

error: Content is protected !!