A SARANITI MANCA SOLO IL GOL. E FORTE NON MERITAVA DI INCASSARLO!

SARANITI, IL MIGLIORE INSIEME A FORTE

Forte 6.5 (peccato per il gol subito, che non avrebbe meritato. Ha giocato una gara di grande attenzione, deciso su ogni pallone); De Giorgi 6- (non è stato tra i peggiori, ma ci si aspettava qualcosa di più) (Ngissah sv troppo tardi gettato nella mischia) Sini 6+ (gara positiva, nonostante la sconfitta. Tira non benissimo una punizione nel primo tempo) Atanasov 6 (solita gara vigorosa) De Vito 5.5 (cede troppo spazio ai dirimpettai sabini, che si infilano in continuazione dalla sua parte); Cenciarelli 6- (a centrocampo soffre, come gli altri) (Pacilli 6+ si conferma uno degli uomini più brillanti, a cui bisogna assolutamente trovare un posto) Damiani 5.5 (conferma le perplessità, in più ci mette l’errore fatale che ha spalancato le porte al gol del Rieti) (Baldassin 6- forse non si aspettava di partire dalla panchina: quando entra non sembra lo stesso) Bovo 5.5 (non riesce a tirar fuori le qualità che un palmares come il suo dovrebbe generare); Palermo 6- (il trequartista non sembra la sua posizione più azzeccata) (Zerbin 6+ insieme a Pacilli, mette qualcosa in più nel motore di una Viterbese a tre cilindri); Polidori 6- (avesse messo subito dentro il pallone dell’ottavo minuto, magari la sua prestazione sarebbe stata totalmente diversa) Saraniti 6.5 (è pericoloso dentro l’area di rigore, ma corre anche per tutto il campo, a cercarsi palloni, a cercare di ostacolare qualche avversario eccessivamente libero).  

error: Content is protected !!