VITERBESE, LA PANCHINA TORNA A SOTTILI

Il ritorno del Valdarnese si è concretizzato. Da oggi riprende il suo posto sulla panchina della Viterbese e Camilli ha scelto la strada più semplice un “usato sicuro”, che gli aveva dato diverse soddisfazioni lo scorso anno, fino a quando, le divergenze sono aumentate dopo la sconfitta di Piacenza e acuite dopo il ko interno con il Livorno. Così come Camilli lo richiamò dopo la parentesi-Giannichedda, che rischiava di prendere una brutta piega, stavolta ha messo da parte anche le incomprensioni che hanno portato alla mancata conferma estiva, dopo la sconfitta di Bolzano, ai playoff.

error: Content is protected !!