VITERBESE, NON MANCARE ALL’APPUNTAMENTO! ALLE 18.30 C’E LA CASERTANA

Dopo tre sconfitte tutto si indirizza verso l’assoluta necessità di cambiare, a livello di risultati, di cercare di muovere la classifica e di abbandonare quella quota zero che ha dell’inverosimile e che non appartiene di certo alle ambizioni della Viterbese e del suo patron.

Appartiene, però, allo stato delle cose, ad una situazione che, per vari motivi, si è venuta a creare e da cui la Viterbese – e il suo allenatore Stefano Sottili, devono uscire in tempi brevi.

Sottili, come sua consuetudine, non si è voluto sbilanciare rispetto all’undici che manderà in campo oggi, alle ore 18.30, delegando le previsioni della vigilia all’intuito del cronista e a quanto potuto capire dalle sedute di allenamenti di questi ultimi giorni.

Sull’esordio di Vandeputte non ci sarebbero essere dubbi, anche perché l’allenatore toscano lo conosce benissimo e il Belga sa altrettanto bene cosa gli chiede Sottili, sia tatticamente che come gestione di energie durante l’incontro.

Sottili chiede di più alla difesa, anche di non commettere qualche errore come quelli di Matera, ma intanto dovrebbe confermare l’intera linea: vorrebbe anche qualcosa di diverso a centrocampo, ma anche qui ha bisogno di un po’ di tempo e, probabilmente, di qualche novità dal mercato d’inverno. Intanto dovrebbe ridare fiducia a quelli che hanno giocato finora, anche se si ha la sensazione che per tutti i “bonus” siano finiti e chi non riuscirà ad essere un protagonista si aprirà la via della panchina.

 

error: Content is protected !!