JUVE STABIA-VITERBESE 4-0. TRIS DI VIOLA, DOPO LA DOPPIETTA DI PAPONI. EPPOI SEGNA CALO’

LA FORMAZIONE

L’AZIONE DEL CALCIO DI RIGORE FISCHIATO PER IL SANDWICH SU PAPONI

Ancora qualche mossa a sorpresa di Sottili, che – dopo quella poco riuscita di Svidercoschi – getta nella mischia l’attaccante Roberti. C’è anche Cenciarelli, invocato anche dal nostro giornale, ma ancora una volta non c’è Vandeputte, che sabato scorso era sembrato tra i migliori.

Sottili aveva parlato di Polidori, così come di Vandeputte e Pacilli la settimana precedente: evidentemente è stata sempre pretattica,visto che nessuno dei tre ha giocato titolare. Baldassin gioca dietro le punte; a centrocampo Palermo a destra, Damiani al centro e Cenciarelli a sinistra.

VITERBESE C. (4-3-1-2): Forte; De Giorgi, Rinaldi, Sini, De Vito; Baldassin, Damiani, Palermo; Cenciarelli; Roberti, Saraniti. A disp.: Micheli, Schaeper, Milillo, Messina, Perri, Atanasov, Polidori, Pacilli, Vandeputte, Otranto, Bovo, Ngissah. Svidercoschi. All.: Sottili.

LA VIGILIA GIALLOBLU

La vista del golfo, di sera a Castellammare, è molto bella! La Viterbese spera possa esserlo ancor di più lanciandoci uno sguardo prima di tornare a casa, con la speranza che le cose vadano nel migliore dei modi.
“Dobbiamo ora esser bravi – è il pensiero dell’allenatore gialloblu Stefano Sottili – a dare continuità di prestazione e di risultati, continuando a crescere quanto più velocemente possibile. Avendo così tante partite ravvicinate, diventa determinante avere tutti i componenti dell’organico nella migliore condizione possibile. È stato convocato Polidori, che rappresenta un recupero importante in vista delle due partite che dovremo affrontare in questa settimana.
La Juve Stabia è una squadra che gioca bene, corre, ha entusiasmo e sta facendo un grande campionato. Non a caso è l’unica imbattuta pur avendo già incontrato quasi tutte le squadre che occupano i primi posti, battendo sia il Rende e sia il Catanzaro.”
Il compito di Sottili non è facilissimo. Il tecnico di Figline Valdarno ieri ha svolto un intenso allenamento, poi è salito, insieme al gruppo, sul pullman che ha preso la direzione del Sud, direzione che prenderà anche sabato prossimo e diverse altre volte, a breve scadenza.
Stamattina lavorerà ancora sul campo, nelle vicinanze dello stadio “Menti”, dove la Juve Stabia è imbattuta (come del resto in trasferta – ndr) ed ha un buon seguito, reduce dalla importante sfida al vertice con il Catania. Poi parlerà ancora molto alla squadra, aspettando l’ennesima notturna, la quarta da quando la Viterbese ha iniziato il suo campionato.
Scegliere non è facile, perché la stanchezza di due gare in quattro giorni potrebbe essere un elemento importante di valutazione.
Polidori potrebbe essere gettato di nuovo nella mischia sabato prossimo in Calabria, per cui la sorpresa, stavolta, potrebbe essere Pacilli, piazzato accanto a Saraniti, suo compagno di squadra a Lecce lo scorso anno.
Pacilli, addirittura avrebbe la cabala dalla propria parte: lui, due anni fa, sul campo della Juve Stabia ci vinse e segnò pure!
Qualche cambio è ipotizzabile pure a centrocampo, dove Baldassin dovrebbe prendere il posto a lui più congeniale, di incursore di destra, e dove rilancia la propria candidatura anche Cenciarelli.

COSI’ L’ULTIMA DELLA JUVE STABIA E DELLA VITERBESE 

Juve Stabia-Catania 0-0 

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Marzorati (46′ Aktou), Troest, Allievi; Viola, (55′ Elia) Calò, Mastalli (73′ Vicente); Carlini, Paponi, Di Roberto (79′ Mezavilla). A disp.: Venditti, Dumancic, Ferrazzo, Schiavi, Castellano, Lionetti, Sinani, El Ouazni.  All. Caserta.

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Scaglia (68′ Baraye); Biagianti, G. Rizzo; Barisic (62′ Manneh), Lodi (83′ Angiulli), Vassallo; Marotta (83′ Curiale).  A disp.: Pulidori, Lovric, Esposito, Bucolo, A. Rizzo, Brodic, Llama.  All. Sottil.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno (Lenarduzzi-Sartori) 

NOTE: ammoniti Scaglia, Carlini, Ciancio, Biagianti, Elia

VITERBESE C.-CASERTANA 0-0
VITERBESE CASTRENSE (4-3-1-2): Forte 6.5; De Giorgi 6 Rinaldi 6 Sini 6 De Vito 5.5; Bovo 5.5 (23’ st Cenciarelli 6) Damiani 6 (32’ st Vandeputte 6.5) Palermo 6; Baldassin 6.5; Svidercoschi 5.5 (1’ st Ngissah 5.5) Saraniti 6. A disp.: Micheli, Schaeper, Milillo, Messina, Perri, Atanasov, Otranto, Molinaro, Pacilli, Roberti. All.: Sottili 6.
CASERTANA (4-3-1-2): Russo 6.5; Blondett 6 Rainone 4.5 Pinna 6.5 Zito 6.5; De Marco 6.5 Romano 6.5 (19′ st Santoro 6) D’Angelo 6.5: Vacca sv (29’ pt Mancino 6): Castaldo 6 Padovan 6 (19′ st Alfageme 6.5). A disp.: Adamonis, Lorenzini, Meola, Floro Flores, All.: Fontana 6.5.
ARBITRO: De Santis di Lecce 5.5.
Guardalinee: Falco e Valente.
ESPULSO: Rainone (C) al 27’ st per doppia ammonizione, sempre per proteste.
AMMONITI: Sini, De Giorgi (VC), Pinna, Rainone, D’Angelo (C).
NOTE: Angoli 7-5 per la Viterbese. Spettatori 1500 circa, con rappresentanza ospite di quasi 200 unità. Recuperi pt 1’ st 3’.

error: Content is protected !!