SERENO VARIABILE – ORE 18 – CON VITERBO E LA TUSCIA SU RAIDUE

In una delle zone più suggestive del Lazio, un territorio in cui natura, arte e storia creano un connubio dal fascino unico. Il viaggio partirà dal capoluogo che vanta uno dei centri storici medievali tra i più estesi d’Europa, cinto da possenti mura in peperino, la pietra locale dal caratteristico colore grigio – si legge sulla pagina fb della trasmissione condotta e ideata da Osvaldo Bevilacqua -. Il noto giornalista e conduttore inizierà il suo racconto da piazza San Lorenzo, con il famoso palazzo papale, sede del più lungo conclave della storia, si calerà poi nei sotterranei della città, per svelare un nuovo spettacolare percorso da poco accessibile al pubblico e reso ancora più suggestivo dai suoni e dalle coreografie danzate del gruppo sperimentale Synaulia. 

Il conduttore proseguirà il suo tour incontrando Marco Lanzi, viterbese e chef per passione che apre le porte della propria casa per accogliere alcuni studenti americani ai quali insegna le basi della cucina italiana.

Maria Teresa Giarratano condurrà il pubblico nel caratteristico quartiere medievale viterbese di San Pellegrino e sarà ospite di una storica bottega artigiana a conduzione familiare dove si realizzano originalissime creazioni in vetro.  In conclusione si concederà una pausa di relax e spensieratezza in un’area termale in aperta campagna nei dintorni del capoluogo. Durante la puntata si parlerà inoltre dell’Università degli Studi della Tuscia e di alcuni corsi di laurea dell’ateneo viterbese unici in Italia. Questo e molto altro nella puntata in onda domani e in replica domenica 25 novembre alle ore 7.15 circa. Sereno Variabile, programma di Osvaldo Bevilacqua, Carlotta Ercolino, Giuseppe Gennaro, Alessandra Izzo, per la regia di Gabriella Squillace, compie quest’anno 40 anni. Solo all’estero conta 35 milioni di spettatori. 

error: Content is protected !!