EDIZIONE MAGNUM. L’UTILE BIS, MENTRE LA CAPOLISTA RISCHIA TANTO!

L’utile bis, il titolo della nostra seconda copertina che immortala Luca Baldassin, tornato – oltre che al gol – a un rendimento consono al suo curriculum, è la “nuova” più importante per l’ambiente gialloblu, anche un segnale ad un campionato dove la capolista rischia molto. Nel giorno in cui un velo di tristezza scende su tutti, dovendo registrare la scomparsa di Felice Pulici, che tutti i Laziali piangono, ma che in molto dimenticano come non fosse stato trattato benissimo negli ultimi anni. 

LA CAPOLISTA RAGGIUNGE SOLO ALLO SCADERE IL PAREGGIO.

Allo stadio “Razza” di Vibo Valentia, la Juve Stabia cerca il lasciapassare per consolidare ancora di più il primato in classifica e laurearsi campione d’inverno con due giornate di anticipo nel Girone C di Serie C.  Ma non va esattamente così e solo nel finale CARLINI trova il gol del pareggio che evita la sconfitta.

VIBONESE (4-3-2-1): Mengoni; Finizio, Camilleri, Malberti, Tito (Maciucca dal 20° s.t.); Scaccabarozzi (Taurino dal 38° s.t.), Obodo, Preziosi (Franchino dal 38° s.t.); Melillo (Collodel dal 30° s.t.), Bubas (Allegretti dal 20° s.t.); Cani. Allenatore: sig. Nevio Orlandi

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Mezavilla, Troest, Aktaou; Calò (Elia dal 19° s.t.), Vicente, Viola (Mastalli dal 13° s.t.); Melara (Di Roberto dal 26° s.t.), El Ouazni (Paponi dal 26° s.t.), Carlini. Allenatore: sig. Fabio Caserta.

Juve Stabia forse premiata oltre i propri meriti in un match che poteva costare caro, con il gol trovato da Franchino al 92° da distanza siderale che aveva battuto Branduani. Ha rimesso le cose a posto Carlini al 95° ed è un punto d’oro per la Juve Stabia perchè certe gare ostiche, come quella di oggi di Vibo, se non si possono vincere si devono almeno pareggiare.  

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DEL NOSTRO GIORNALE SUL CAMPIONATO:

  • LA CLASSIFICA DEI CANNONIERI
  • IL RADIO COMMENTO SUI RISULTATI E SULLA CLASSIFICA
error: Content is protected !!