VANDEPUTTE, FORMA DA TOP

SUBITO DOPO SEGUONO L’AUTORE DEL GOL E UN BUON CENTROCAMPO

Forte 6 (il Potenza non lo impensierisce mai, davvero seriamente, ma lui appare comunque attento); De Giorgi 6+ (alterna buone cose ad altre meno, come, ad esempio, il tiro mandato alto di diversi metri) Sini 6+ (niente di particolare, ma sempre dimostrazione di sicurezza in mezzo alla difesa) Atanasov 6 (continua a ripagare senza sbavature la fiducia che Sottili gli riserva) De Vito 6 (gara regolare); Baldassin 6.5 (qualche spunto e, soprattutto, il gol decisivo) Palermo 6.5 (è lui il prescelto per la cabina di regia. Gioca bene, anche perchè gli avversari non lo mettono alla corda sotto l’aspetto dinamico. In quelle condizioni è anche molto bravo a strappare palloni e gli avversari) Cenciarelli 6+ (gara piena di contenuti, utile il suo lavoro) (Damiani 6+ entra nella ripresa, ma entra subito in partita); Vandeputte 7- (è la spina al fianco, tira e crea spazio: dalla sua conclusione arriva il gol di Baldassin) (Rinaldi sv) Polidori 6 (un paio di occasioni che potrebbero cambiare la sua gara) (Saraniti sv negli ultimi istanti Palermo non gli passa un pallone che potrebbe essere d’oro: il “Paladino” si arrabbia tantissimo e Palermo è bravo ad andarlo ad abbracciare per farlo calmare) Pacilli 6.5 (non ripete la prova offerta contro il Bisceglie, ma la sua prestazione è comunque positiva) (Bismark sv).  

VANDEPUTTE
error: Content is protected !!