OGGI IN EDICOLA…

VITERBO – Quasi sicuramente Atanasov non sarà più una rarità in casa gialloblu. Il difensore bulgaro, infatti, potrebbe non essere più l’unico di quella nazionalità, visto che la Viterbese potrebbe affiancagli il connazionale Radoslav Tsonev, centrocampista del 1995.
E’ considerato un valore aggiunto, per una squadra di serie C, anche una ambiziosa come quella del patron Camilli, in un reparto dove serve un innesto di qualità, di un giocatore che, all’occorrenza, possa anche avanzare di qualche metro, magari superando il proprio record stagionale di reti segnat.
Parallelamente si lavora sui giovani e tra le piste calde c’è un classe 2000, Salvatore Esposito, di scuola-Inter, che alla Spal non ha trovato spazio e che potrebbe acquisire esperienza in terza serie. Ragazzo considerato interessante, che aveva anche vinto lo Scudetto Under 17 con la maglia nerazzurra, mettendosi in mostra in tutti i ruoli della mediana. Sul giovanissimo centrocampista sono puntati anche gli occhi di altre società, ma il patron Camilli ha sempre dimostrato che, se davvero vuole una cosa, la ottiene contro ogni concorrenza. Vedremo, così come vedremo se qualche altra idea prenderà corpo.

error: Content is protected !!