GIALLOBLU VS “VESPE”, COSI’ ALL’ANDATA

JUVE STABIA-VITERBESE 4-0

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani 7; Vitiello 6 (40’ s.t. Schiavi), Troest 7, Allievi 6, Aktaou 6 (20’ s.t. Viola 6.5); Vicente 6 (20’ s.t. Mezavilla), Calò 6, Carlini 6 (32’ s.t. Castellano); Di Roberto 6 (1’ s.t. Mastalli), Paponi 7+, Elia 7.
(A disp: Venditti, Dumancic, Ferrazzo, Stallone, El Ouazni, Castellano, Lionetti, Sinani) All: Caserta

VITERBESE (4-3-1-2): Forte 5+; De Giorgi 5.5, Rinaldi 5.5, Sini 6-, De Vito 5+; Cenciarelli 5.5 (12’ s.t. Pacilli 6-), Damiani 5+ (1’ s.t. Bovo 5+), Baldassin 6-(13’ s.t. Vendeputte); Palermo 5.5; Saraniti 6-, Roberti 5+ (25’ s.t. Polidori).
(A disp: Schaeper, Atanasov, Perri, Milillo, Messina, Molinaro, Otranto, Ngissah); All: Sottili
MARCATORI: 45’ p.t., 18’ s.t. Paponi, 33’ s.t. Viola, 44’ s.t. Calò (JS); 

Il recupero della 2° giornata del Girone C di Lega Pro tra Juve Stabia e Viterbese assegna tre punti importantissimi ai padroni di casa. 
Nei primi 45′ di gioco, gli ospiti mostrano maggiore verve e chiamano in causa Branduani in più di un’occasione, ma la svolta arriva nelle battute finali, quando Paponi subisce fallo in area di rigore. Gariglio fischia deciso il rigore: sul dischetto va lo stesso attaccante, che di potenza non sbaglia e sblocca il risultato. 
Al 18’ del secondo tempo, il bomber stabiese si ripete e cala il bis con un bolide di destro che non lascia possibilità di replica a Forte. L’estremo difensore ospite viene zittito anche al 33’ quando Mastalli in contropiede serve Paponi in area il quale a sua volta mette Viola nelle condizioni di ribattere a rete il triplo vantaggio. Doccia fredda per i Leoni che gettano tutte le armi e qualsiasi speranza di rimonta. Ne approfittano ancor di più le Vespe, che, al 40’, realizzano con Calò: destro preciso da dentro l’area alle spalle di Forte.

error: Content is protected !!