COME POTREBBE CAMBIARE LA VITERBESE DEL DOPO-SOTTILI

Passerà quasi sicuramente a una difesa a tre e con le due punte, soluzione da sempre gradita al patron Camilli, ma raramente attuata dai suoi allenatori.

Potrebbe anche cambiare qualche strategia di mercato, arrivare un pio di elementi in più richiesta da Calabro e partite qualche uomo che sembrava inamovibile, come Rinaldi, ad esempio.

Dovrebbero diventare pedine fondamentali della mediana a cinque Mignanelli a sinistra e Tsonev in mezzo, sempre che non arrivi un centromediano metodista, tipo quel Giorico, che sarebbe piaciuto a Camilli e che è finito, invece, alla Virtus Verona.

Difficile, però, cambiare in tempi così brevi, con la lunga trasferta di Reggio Calabria in programma. Vedremo quali saranno i programmi della società.

error: Content is protected !!