OSIO: “UN AFFARE PER IL MILAN PRENDERE PIATEK!”

Marco Osio, il “Sindaco”, come lo chiamano ancora i tifosi del Parma, con cui ha giocato centrocampista, a cavallo degli anni ’90, è stato ospite della rubrica “Pezzi da 90” ideata e condotta da Massimo Boccucci sull’emittente umbra Radio Onda Libera.
Il Milan ha fatto un affare con Piatek?
“Direi di sì, visto quanto sta facendo e come si è presentato. E’ giovane e ha segnato con continuità. Il Milan aveva bisogno di cambiare per i problemi di Higuain che ha fallito. Higuain resta un grandissimo giocatore ma la parentesi rossonera non è andata come avrebbero voluto”.
Higuain al Chelsea: ritrovare Sarri è la soluzione migliore?
“Con Sarri ha fatto bene a Napoli dov’è esploso. E’ uno degli attaccanti più forti in circolazione, aveva bisogno di un’altra aria. Con Napoli e Juve ha fatto benissimo”.
E’ il mercato dei ritorni in Italia, da Gabbiadini a Sansone, da Soriano a Muriel: come se lo spiega?
“I giocatori italiani sono bravi e preparati, possono andare bene in tanti campionati. Tornando hanno la possibilità di emergere e di dimostrare anche in chiave Nazionale. Ben vengano i ritorni, in azzurro ci manca il bomber per il salto di qualità”.
Questa Juve qualche difetto ce l’ha?
“Non li vedo. Ha la mentalità acquisita negli anni, ha giocatori migliori degli altri e una società organizzata”.
C’è un segreto in questo exploit del suo Parma tornato in Serie A con tre promozioni di fila e che si sta comportando molto bene?
“E’ costante e ha un contropiede micidiale. Ha una grande difesa, subisce poco. Non è spettacolare però la sostanza c’è. Nessuno se l’aspettava, sta disputando un campionato sopra le aspettative dopo essere partito per una salvezza quanto più tranquilla. Ogni tanto vado allo stadio e sono contento per quanto sta facendo”.

error: Content is protected !!