LA SERIE CHE SI ALLUNGA …

E UNA FINALISSIMA CAMILLI-BERLUSCONI?

Terza sfida e terzo successo gialloblu nei confronti del Pisa, che ha accusato, appunto, tre sconfitte, ma anche due eliminazioni. Lo scorso anno dai playoff per il campionato – in cui erano ampiamente favoriti – e stavolta dalla Coppa Italia, dove il fattore campo in gara unica deponeva a favore dei Gialloblu. Una serie favorevole che si allunga, quindi, e che – in teoria – potrebbe riproporsi anche un’altra volta in questa stagione, in occasione delle finali dei playoff. Migliore augurio non si potrebbe fare alla squadra gialloblu, che ha rischiato l’eliminazione, ma che guadagnato la qualificazione grazie a quello strappo finale che ha cambiato, in pochim secondi, il punteggio la sorte del passaggio del turno.

Potrà arrivare fino alla finale, come lo scorso anno? E potrà incontrare il Monza di Berlusconi? Difficile dirlo, certo che sarebbe assai particolare una sfida Camilli-Berlusconi….

“Non avremmo meritato di perdere – questa, invece, la posizione dell’allenatore del Pisa – e penso che questo sia palese però nel calcio chi fa più gol vince anche se a livello di gioco abbiamo fatto meglio. Nell’ultimo quarto d’ora eravamo molto stanchi e siamo andati in difficoltà perchè abbiamo giocato tante partite negli ultimi giorni. Sul 2-2 l’inerzia della gara si è spostata dalla parte della Viterbese che poi l’ha vinta.”

L’inerzia – aggiungiamo noi – ma anche i cambi sbagliati del tecnico del Pisa!

error: Content is protected !!