LA TATTICA. I CAMBI GIALLOBLU GIUSTI, QUELLI DEL PISA NO

Innanzitutto viene da chiedersi perché, se il Pisa ci teneva alla Coppa, non ha schierato tutti i migliori. Dopodiché le mosse di D’ Angelo hanno lasciato molto a desiderare, visto che togliere un Moscardelli – magari anche stanco – ha tolto anche una preoccupazione per una Viterbese sbilanciata in avanti alla ricerca del pareggio. Anche a centrocampo le sostituzioni hanno cambiato gli equilibri di un reparto in cui la Viterbese aveva stentato di più.

Successo, invece, per i cambi gialloblu. Bismarck (che ha potuto digerire le due precedenti sostituzioni all’ intervallo) molto meglio di Luppi. Pacilli, anche lui deludente nelle ultime apparizioni, ha deciso l’ accesso alla finale, alla stessa stregua di Molinaro, che gli ha confezionato l’ assist, come aveva già fatto in campionato. Tutto ciò, comunque, è la conferma dell’ ottima rosa che Calabro si ritrova tra le mani.

error: Content is protected !!