INCONTRI RAVVICINATI DEL… “TRAPANI TIPO”!

Gli strani incroci tra Viterbese e Trapani, la particolarità di un calendario che si è divertito a mettere tre gare in fila, addirittura due volte nella stessa settimana. Successe una cosa simile lo scorso anno con l’Alessandria e – in casa gialloblu – si spera possa essere un buon segno, visto che i Gialloblu arrivarono poi alla finalissima di Coppa Italia, proprio con i Piemontesi.

In attesa della gara siciliana di campionato (dopodomani, ore 16.30), dunque, la Viterbese ha fatto un passo in avanti in una competizione a cui il patron Camilli punta molto. Calabro non ha mancato di fare un plauso ai giocatori, dai quali spera di ottenere un’altra prestazione di livello in Sicilia, dove, presumibilmente, il Trapani potrebbe essere più temibile e con tutti i titolari in campo.

Sarà Matteo Marcenaro, della sezione AIA di Genova, a dirigere la gara valida per la trentatreesima giornata di campionato, appunto Trapani-Viterbese.

error: Content is protected !!