Una pari che fa ben sperare per il campionato

Nonostante la mancata doppia vittoria, il WiPLANET Montefiascone esce bene dalla seconda giornata di campionato. I Lancers si sono confermati avversari ostici, e non sarà facile per nessuno vincere la seconda partita, contro il lanciatore dominicano Perez, già in serie A1 con i Padule.

Matteo Carletti è il lanciatore partente della prima, con Salgado ricevitore, testa in prima, Gomez in seconda, Ceppari in terza, Vaglio interbase, all’esterno Passarelli, Prosperi e Michele Carletti. Questa formazione ha giocato una partita praticamente perfetta: Matteo lancia una partita completa, affrontando 34 battitori, con 9 K, concedendo solo 6 valide, zero basi su bali ed un colpito. E la squadra lo ha supportato splendidamente, battendo ben 17 valide (Ceppari 5 su 6), con zero errori difensivi ed alcune belle giocate, tra le quali una profondissima presa al volo di Prosperi sotto il tabellone ed un doppio gioco. Tutto sommato il 10 a 1 finale sta stretto ai giallo-verdi, veri dominatori della mattina.

La seconda partita inizia con grande equilibrio; il 17enne Michele Carletti non sfigura di fronte all’esperto Perez, e la partita rimane sullo 0 a 0 per 5 inning. Ma Carletti deve lasciare il monte per limite di lanci, e il monte falisco si dimostra veramente corto: Vaglio, Ceppari e Lanzi cercano di frenare i toscani, con scarso risultato, sicché il punteggio si fissa sul 12 a 3. Sarà il monte il problema che lo staff tecnico e dirigenziale dovrà affrontare, contando sul rientro di Fanali e sulla possibilità che potrebbe emergere di utilizzare nella seconda partita un Eduardo Hernandez, prossimamente italiano.

error: Content is protected !!