OGGI IN EDICOLA…

Viterbese, la grande occasione dello stadio “Brianteo”, dove va in scena il primo dei due incontri che assegneranno il titolo della Coppa Italia, un trofeo a cui la società del patron Camilli tiene molto, essendo già arrivata seconda lo scorso anno, dietro l’Alessandria.

CALABRO. “Ci apprestiamo a vivere questa finale di andata – dice l’allenatore gialloblu – consapevoli che nel nostro percorso per arrivare fin qua abbiamo affrontato e vinto contro compagini forti come la Ternana, il Teramo, il Pisa e il Trapani. Ci accingiamo, quindi, a vivere la finale di andata come un evento importante e come una prima gara dove vogliamo dare del filo da torcere ai nostri avversari, che rappresentano una squadra che, da quando c’è stata la rivoluzione di gennaio, in classifica occupa una posizione da promozione. Questo è un titolo che si assegna su due partite e vogliamo fare bene sin dall’andata, per dare una soddisfazione al nostro presidente e ai nostri tifosi”

CAMMINO. I Gialloblu hanno iniziato il proprio cammino in Coppa dai sedicesimi di finale, eliminando la Ternana, dopo i tempi supplementari, rigiocando il secondo tempo, visto che la partita era stata sospesa per neve all’intervallo.
Vittoria di misura anche sul Teramo e al “Rocchi” forse la vittoria più bella, quella contro il Pisa (3-2), maturata in un acceso finale. In semifinale doppio successo sul Trapani, con l’uno a zero in casa, a proprio favore, e il successo per 2-1 in Sicilia.
Saranno molti i Viterbesi che, anche approfittando della festività del giorno successivo, raggiungeranno la Brianza. Per chi rimarrà a casa, invece, ci sarà l’opportunità di vedere la partita in diretta tv, su RAISPORT, a partire dalle ore 17.45.

…. CONTINUA SUL CORSPORT DI OGGI

error: Content is protected !!