MONTEFIASCONE, L’ESORDIO DELLE GIOVANILI

Nella prima giornata del campionato l’U12 vince 14 a 4, ma l’U15 perde 12 a 1B

Nella prima partita l’U12 ha tenuto in mano tutto l’incontro, dopo un primo inning finito in parità 2 a 2. Poi i ragazzi di Montefiascone prendevano il largo segnando 4 punti ogni inning, mentre i giovani di Anzio riuscivano a segnare soltanto due punti.

Ottima la prova dei due lanciatori messi sul monte, Giorgia MARIANELLO e Giuseppe TABARRINI, che, sotto la guida attenta del pitching coach FORTUNATI Massimo, stanno migliorando di giorno in giorno (entrambi sono convocati nelle rispettive selezioni regionali).

In attacco da registrare l’ottima prova dei cosiddetti “vecchi” della squadra, al loro secondo campionato. FORTUNATI Alessandro, MARIANELLO Dario e TABARRINI Giuseppe hanno concluso l’incontro con una valida ciascuno, mentre Giorgia MARIANELLO ha battuto un doppio e un triplo.

“Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi – ha dichiarato il manager Roberto FORTUNATI – in particolare dell’approccio alla partita, anche se questa vittoria deve essere un punto di partenza. Nonostante la prova positiva, ci sono ancora molte cose da migliorare. Oltre ai ragazzi al secondo anno, che hanno dato un notevole contributo alla vittoria, bisogna rimarcare anche la prestazioni dei nuovi, che hanno giocato con impegno mostrando notevoli miglioramenti”.

Questa la formazione scesa in campo:

Fortunati Alessandro   -Interbase

MARIANELLO Dario         -Ricevitore – 3 base

TABARRINI Giuseppe     -1 base – lanciatore

MARIANELLO Giorgia      -Lanciatore- 1 base

MOSCINI Matteo           -3 base – ricevitore

GRASSELLI Nicolò             -2 base 

DANIELLI Leonardo         -Esterno Sinistro

GIANNINI Jacopo            -Esterno Centro

BELLATRECCIA Filippo       -Esterno destro

L’U15 ha invece ceduto nettamente per 12 a 1 ai pari età anziati; in realtà, finché ha lanciato Gabriele BADEA, il punteggio è rimasto per 4 inning in equilibrio sul 3 a 1. Poi, esauriti i lanci regolamentari del lanciatore partente, i giallo-verdi hanno mostrato carenze importanti sul monte e sulla tenuta della difesa, che non ha saputo reagire e sostenere il proprio lanciatore.

Anche in attacco la prestazione non è stata esaltante: sarà compito del manager SALGADO e del coach BELLATRECCIA lavorare soprattutto sugli aspetti mentali, dato che i ragazzi in allenamento sono molto migliorati e battono con continuità, mentre sabato nel box hanno mostrato timore e insicurezza. I tecnici sono comunque certi che i ragazzi sapranno superare questa sconfitta puntando a riscattarsi nella prossima partita, approfittando anche della sosta nel campionato: infatti gli U15 torneranno sul campo l’11 maggio a Nettuno con i Lions, mentre l’U12 andrà a Nettuno contro l’Academy sabato prossimo 4 maggio.

error: Content is protected !!