Karting. A Sarno brillano gli Italiani

Sul Circuito Internazionale Napoli a Sarno si è disputata la seconda e ultima prova del Campionato Europeo KZ e KZ2. In KZ la vittoria in Finale è stata ottenuta da Lorenzo Camplese su Tony Kart-Vortex-Bridgestone con il team SC Performance, mentre la vittoria nel Campionato Europeo è andata per la seconda volta consecutiva all’olandese Jorrit Pex su KR-TM-Bridgestone, terzo sul traguardo alle spalle del connazionale Bas Lammers (Sodi-TM-Bridgestone).

In KZ2 è arrivata invece una tripletta per Sodikart-TM con i tre francesi Emilien Denner, Paolo Besancenez e Jean Nomblot. Molto bene anche i piloti italiani, ma ai piedi del podio con la quarta, quinta e sesta posizione: rispettivamente con Riccardo Longhi su BirelArt-TM Racing-Bridgestone, Giuseppe Palomba autore della pole position in prova su Croc-TM-Bridgestone, e Giacomo Pollini su Formula K-TM-Bridgestone. Il Campionato Europeo è andato allo svedese Emil Skaras (Energy-TM-Bridgestone) grazie alla vittoria ottenuta nella prima prova di Wackersdorf e l’ottavo posto di Sarno.

Bel risultato quello ottenuto dall’unico rappresentante italiano nella concomitante seconda prova FIA Karting Academy Trophy. Paolo Ferrari ha conquistato infatti il terzo posto sul podio al termine di una bella prova che lo ha visto sempre fra i protagonisti del weekend di Sarno. Il pilota italiano nel trofeo di marca Exprit-Vortex-Bridgestone è stato fra i più veloci fin dalle prove di qualificazione e nelle manches, per poi concludere con merito sul podio. Dopo le prime due prove di Wackersdorf e Sarno, Ferrari adesso è secondo in campionato a soli 6 punti dal leader De Haan. Il Trofeo Academy si concluderà a Lonato il prossimo 22 settembre in concomitanza con il Campionato del Mondo KZ e International Super Cup di KZ2.

error: Content is protected !!